Bernardeschi tuttocampista: messaggio ad Allegri datato 12 marzo

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Al San Paolo, contro il Napoli: Federico Bernardeschi lancia buoni segnali ad Allegri per la gara di ritorno con l’Atletico

Un anno dopo la scomparsa del suo ex capitano e amico Davide Astori, Federico Bernardeschi sa bene che a proteggerlo dal cielo del San Paolo c’è una stella in più. Contro il Napoli, Allegri lo ripropone insieme a Mario Mandzukic e Cristiano Ronaldo, al posto di Paulo Dybala, come tante volte era successo nella prima parte della stagione.

In fase difensiva non fa una grinza. Poi conquista palla, cuce, smista, attacca e riprende la posizione. Da tuttocampista: proprio come Allegri vorrebbe Dybala. Federico firma l’assist per la seconda rete del match, Emre Can deve solo spingere di testa il suo cross e ringraziarlo. Non ancora perfetto, ma sulla buona strada per esserlo. Strizzando l’occhio al cielo, con la voglia che lo ha sempre contraddistinto in attesa del suo momento: il messaggio di Federico per Allegri è abbastanza chiaro, datato 12 marzo, con destinazione Atletico. Anche se il tecnico bianconero gli ricorda a fine gara: «Sta bene fisicamente, le qualità ci sono. Però deve ancora sbagliare meno».