Bilancio Juve 2019/20: perdita di 69 milioni. Pesano Covid e mercato

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Bilancio Juve 2019 20: perdita di 69 milioni, l’approvazione prevista il prossimo 18 settembre. Pesano Covid e mercato

La Gazzetta dello Sport questa mattina anticipa il bilancio della Juventus, in rosso di 69 milioni, per la stagione 2019-20. Quest’ultimo sarà approvato ufficialmente il prossimo 18 settembre

«Perdita pesante, come prevedibile, per il bilancio della Juventus 2019-20. Il risultato, ancora non ufficiale, è di circa -69 milioni, come somma tra la semestrale della Juventus al 31 dicembre 2019 (-50 milioni) e la semestrale della controllante Exor (approvata ieri) che copre il periodo 1 gennaio-30 giugno 2020 e che riporta un rosso di 19 milioni per il club bianconero. Hanno impattato la maggiorazione dei costi relativi alla campagna acquisti della scorsa estate e la perdita di ricavi derivanti dal lockdown imposto dal coronavirus, nonostante il risparmio contabile di 90 milioni in virtù dell’accordo con la squadra sugli stipendi. L’esercizio 2019-20, che ha pure tenuto conto dell’accantonamento degli oneri relativi all’esonero di Sarri, verrà approvato dal cda della Juventus il 18 settembre. Nel 2018-19 il bilancio bianconero aveva chiuso con un deficit di 40 milioni».

Condividi