Birindelli: «Pirlo scelta lungimirante di Agnelli, come fu quella di Conte»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex terzino della Juventus, Alessandro Birindelli, ha parlato della scelta di Andrea Pirlo in panchina: le sue parole

Alessandro Birindelli, ai microfoni di Radio24 nel corso di “Tutti Convocati”, ha parlato di Andrea Pirlo.

PIRLO ALLA JUVE«Agnelli in questi anni ci ha abituato con scelte molto lungimiranti come quella di Conte e non penso che Pirlo sia un azzardo. E’ la ricerca di un cambiamento che era stato iniziato con Sarri, che però non ha convinto. Non vedo all’orizzonte un nuovo Pirlo in campo. Ci sono tanti buoni giocatori, ma le sue qualità erano immense».

IL GIOCO DI PIRLO – «Da Pirlo mi aspetto un gioco simile a quello dell’ultimo Bayern con tanti uomini alti che attaccano l’avversario quando perdono palla. Per fare questo, però, serve tanta organizzazione. Se vuoi tenere la squadra alta hai bisogno di centrocampisti che spingono e negli stessi ruoli lo stesso. Non puoi lasciare aree di campo sguarnite e al momento in rosa la Juventus ha pochi giocatori con queste caratteristiche».

 

Condividi