Birindelli: «Ronaldo e Dybala hanno dato qualità in un momento difficile»

© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Birindelli, ex giocatore bianconero, parla dello scudetto conquistato dalla Juve. Le parole sulla stagione

Ai microfoni di Tmw Radio è intervenuto Alessandro Birindelli, ex giocatore bianconero, che ha commentato lo scudetto vinto dalla Juve.

SCUDETTO«Ci sarebbero due-tre giocatori da menzionare come uomo copertina, scelgo Ronaldo, forse è scontato ma lui è Dybala ancora una volta hanno dato qualità, fatto gol e portato questa squadra al successo anche nel periodo più difficile, quando la squadra non giocava bene e non faceva risultati. Questi due hanno fatto vedere qualcosa in più, in particolare CR7».

SARRI«Ho notato un po’ di nervosismo nelle ultime settimane, di solito è tranquillo in panchina e invece si vedeva dello stress che portava dentro, forse anche per le troppe critiche subite dalla squadra in un momento particolare. Forse ha poca abitudine alla pressione esterna del quotidiano, quella che non lascia respiro e tranquillità. Anche se l’età è avanzata, quest’annata a Torino è una buona palestra e gli servirà come esperienza per gli anni futuri. Non abbiamo visto la squadra scintillante come vorrebbe forse anche per le caratteristiche dei giocatori che non ha scelto, ma credo che il percorso possa andare a migliorare».

CHAMPIONS – «Sarà una sorpresa per tutti ritrovarsi, la Juve affronterà il Lione che praticamente non ha mai giocato… Si dice che la Juve arriva meglio perché ha già giocato, ma dico che il Lione a suo modo non avrà stress e potrà fare la partita della vita, tutto può accadere: è un mini-torneo in cui farà molto caldo, c’è da capire quanti infortunati ci sono di mezzo, speriamo pochi per Juventus e Atalanta. Tutto ciò rende la competizione affascinante e imprevedibile».

Condividi