Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Bonucci all’Union Berlino è UFFICIALE: annuncio social e comunicato

Pubblicato

su

Bonucci all’Union Berlino è UFFICIALE: annuncio social e comunicato dell’ingaggio del difensore dalla Juventus

Leonardo Bonucci è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Union Berlino. Questo il comunicato sull’ex Juventus.

IL COMUNICATO – L’FC Union Berlin ha ingaggiato il nazionale italiano Leonardo Bonucci, il 36enne si trasferisce all’Alte Försterei dalla Juventus, campione d’Italia record. Da Milano via Pisa a Torino Bonucci inizia la sua carriera professionistica con l’Inter, festeggiando il suo debutto in Serie A nel maggio 2006. Negli anni successivi, però, non riesce ad affermarsi a Milano e nell’estate del 2007 si trasferisce in prestito all’FCB Treviso. Lì, Bonucci subito è diventato un giocatore titolare e il difensore centrale ha attirato l’interesse dei rivali in campionato dell’AC Pisa, con i quali ha giocato 18 partite di campionato nella seconda metà della stagione 2008/09. Poi, nella stagione 2009/10, il sogno del difensore si è avverato quando si è affermato nella massima serie del calcio italiano con il club di Serie A dell’AS Bari, giocando tutte le 38 partite di campionato e segnando un gol. Dopo la stagione, ha firmato per i campioni record della Juventus Torino per una commissione di trasferimento di 15,5 milioni di euro. A parte un anno di intermezzo all’AC Milan nella stagione 2017/18, da allora ha indossato ininterrottamente la leggendaria maglia bianconera della Nazionale italiana del nord e ha giocato oltre 500 partite ufficiali. Bonucci ha festeggiato numerosi successi con la Juve, tra cui nove volte campione d’Italia e quattro volte vincitore della coppa. Il dramma di Bordeaux e il trionfo di Londra Bonucci è anche un nazionale di 121 presenze ed è capitano del suo paese da settembre 2022. Ha fatto il suo debutto con gli Azzurri nel marzo 2010 sotto la guida dell’allenatore vincitore della Coppa del Mondo Marcello Lippi e ha preso parte alla Coppa del Mondo in Sud Africa pochi mesi dopo. Tuttavia, non si è presentato e ha dovuto sedersi e guardare l’uscita della squadra al primo turno. All’Europeo di due anni dopo, l’esperienza di Bonnuci fu decisamente migliore, giocando regolarmente e finendo con una medaglia seconda. Quattro anni dopo, al torneo in Francia, è tornato in campo per tutti i 90 minuti di ogni partita. Dopo che l’Italia aveva superato agevolmente il turno preliminare, nei quarti di finale contro la Germania si svolse il leggendario “dramma del Bordeaux”. Bonucci ha segnato un rigore al 78′ per l’1-1, che ha visto la partita andare ai supplementari. Ai rigori, invece, l’Italia perde 6-5. Cinque anni dopo, ha celebrato il suo più grande successo come giocatore della nazionale agli Europei del 2021 quando è finalmente diventato campione d’Europa. Insieme all’amico e compagno di squadra di lunga data Giorgio Chiellini, è stato uno dei protagonisti del trionfo della Squadra Azzurra. Nella finale contro l’Inghilterra allo stadio di Wembley a Londra, ha segnato il pareggio dell’1-1 ed è stato successivamente votato come “Squadra del torneo” dalla UEFA.

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.