Brambilla: «Con fiducia dopo la prima vittoria»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Brambilla: «Con fiducia dopo la prima vittoria. Attaccanti felici dopo i gol. Rinnovo Muharemovic? L’ho visto maturato»

Pubblicato

su

Massimo Brambilla, allenatore della Juventus Next Gen, ha parlato alla vigilia del match con la Recanatese

Massimo Brambilla a Juventus.com alla vigilia di Juventus Next Gen Recanatese.

ANCONA «Il successo contro l’Ancona ci ha dato fiducia e tre punti in classifica perchè ottenuto contro una squadra forte. Arrivavamo da tre sconfitte consecutive ed è stato importante vincere in trasferta. Se poi analizziamo le prestazioni delle ultime tre partite contro Rimini, SPAL e Ancona probabilmente avremmo meritato maggiormente anche contro le prime due, ma sappiamo che il calcio è così e spesso è deciso da episodi. Nell’ultimo match siamo stati bravi a sfruttare le occasioni che abbiamo creato».

SETTIMANA IMPORTANTE«Per noi questi sette giorni, che sono partiti dalla trasferta di Ancona, sono utili per provare a risollevarci in classifica. Domani (mercoledì 27 settembre, ndr) recupereremo la sfida contro la Recanatese e sarà una partita da giocare per vincere, ma da giocare con equilibrio, come sappiamo. Sicuramente sarà una gara diversa rispetto a quella contro l’Ancona, ma sarà allo stesso modo complicata. Indubbiamente la vittoria di sabato scorso è stata una grande iniezione di fiducia per noi. Poi, a fine settimana, ci sarà la Torres, ma ci penseremo dopo il prossimo match».

ASPETTI POSITIVI E DOVE MIGLIORARE«Da Ancona ci dobbiamo portare dietro l’ottimo approccio alla partita che abbiamo avuto. Il primo tempo è stato ottimo e non era scontato arrivando da tre sconfitte consecutive, per di più in uno stadio importante come quello di Ancona. L’atteggiamento che hanno dimostrato i ragazzi è stato quello giusto, quello di una squadra che è viva e che ha voglia di fare punti dopo un avvio non positivo sotto questo punto di vista. Ciò su cui, invece, dovremo migliorare molto è la gestione dei momenti in cui sono gli avversari ad avere il pallone. Abbiamo concesso alcune situazioni pericolose di troppo e in questo caso nello specifico l’Ancona non è riuscito a sfruttarle, ma dobbiamo indubbiamente essere più attenti».

ATTACCANTI IN GOL«È normale che gli attaccanti siano felici quando segnano, è naturale. Per noi, però, è importante che aiutino la squadra anche in fase di non possesso e i nostri giocatori questo tipo di lavoro lo svolgono molto bene e a giovarne è tutta la squadra, difensori compresi. Fanno tanto lavoro sporco e se a questo ci aggiungono ovviamente anche i gol la loro fiducia non può che crescere di partita in partita».

RINNOVO MUHAREMOVIC«Muharemovic l’ho visto molto maturato, già dai primi giorni di pre-season. È cresciuto tanto e ha delle letture del gioco diverse rispetto a quelle che aveva l’anno scorso ed è normale perchè con l’esperienza acquisisci più sicurezza e riesci a calarti meglio nella parte. Lui sotto questo punto di vista, e non solo, è migliorato molto. Sono felice del suo rinnovo e che, di conseguenza, continui il suo percorso di crescita con noi, alla Juventus».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.