Connettiti con noi

Hanno Detto

Brio ricorda il derby della Mole: «Con loro ci facevamo il segno della croce»

Pubblicato

su

Sergio Brio, ex difensore della Juventus, ha ricordato i derby della Mole contro il Torino di Graziani e Pulici. Le sue parole

In un’intervista a Tuttosport, l’ex difensore bianconero, Sergio Brio, ha ricordato così i derby della Mole tra la sua Juve e il Torino. Ecco le sue dichiarazioni.

RIVALITÀ – «Erano più sentiti, non c’è dubbio. Con tutto rispetto, quello era un altro Toro, con grandi campioni come Pulici, Graziani, Zaccarelli, i Sala: ai miei tempi le due squadre lottavano per lo scudetto e qualche derby l’abbiamo pure perso, non c’era il predominio bianconero».

GRAZIANI E PULICI – «Io dovevo marcare Graziani, a Gentile toccava Pulici. Quelli erano anni difficilissimi per i difensori. Quando entravi in campo e ti trovavi loro due davanti facevi il segno della croce: erano uno delle coppie “più sporche”, centravanti veri. Con Graziani ricordo le litigate e gli insulti in campo: andavamo di parolacce, quante ce ne dicevamo. Lui era uno tosto, non ti dava mai punti di riferimento. Allora non c’erano i social, le prese in giro erano dirette, te le beccavi per strada…».