Pizzul a RBN: «La Juventus, anche in difesa, può vivere un futuro tranquillo»

bruno pizzul
© foto www.imagephotoagency.it

Bruno Pizzul, storico telecronista sportivo, ha parlato dei temi riguardanti la Juventus: ecco le sue parole sui bianconeri

Bruno Pizzul, storico telecronista sportivo, ha parlato ai microfoni di Radio Bianconera nel corso di “Stile Juventus”. Ecco le sue parole.

JUVE FIORENTINA – «Io non ho una memoria ferrea per quanto riguarda le partite, ma quella fu una gara particolare. Ci fu quella clamorosa rimonta, è sempre stato un momento di particolare emozione».

JUVE – «Un momento particolare che meraviglia, soprattutto per la tenuta difensiva. I 21 gol subiti costituiscono un bottino che portano il rischio di perdere qualche punto. D’altronde ci sono stati infortuni, squalifiche e i ritiri in casa Juve. Ma i bianconeri possono vivere un futuro tranquillo. L’Inter si è rinforzata, ma non può stare così tranquilla».

SARRI«Sarri ha tantissimi giocatori a disposizione, ma non sono dislocabili a livello tattico. Uno dei problemi è relativo al tridente. Forse rispetto alle potenzialità, il rendimento è inferiore alle aspettative. Sarri adatto alla Juve? Credo che per il suo modo di concepire il calcio, non sia facilmente digeribile alla critica. Francamente, forse proprio dal punto di vista dell’impatto umano manca qualcosa nel rapporto, non è amatissimo».

LAZIO «Lo dicono le prestazioni straordinarie, anche loro incappano in qualche giornata no. Ci sono due sole squadre che vedo volentieri giocare, una è la Lazio e l’altra è l’Atalanta. Un calcio divertente».

UDINESE«L’Udinese adesso ha delle gare difficili. La prossima è contro l’Inter, chissà che i firulani non riescano a fare un favore ai colleghi di colore piemontesi».

Condividi