Connettiti con noi

News

Buffon tra la via Emilia e la Juve: Parma, Bachini e Thuram. La storia – VIDEO

Pubblicato

su

Gianluigi Buffon torna al Parma: venti anni fa il passaggio alla Juventus con una trattativa che cambiò il calciomercato

Gianluigi Buffon il 13 luglio 2001 si presenta in conferenza stampa al fianco di Luciano Moggi: atteggiamento guascone come al solito ma mediato dall’emozione di trovarsi nel tempio della Juventus. Un ragazzone di 23 anni che ha già fatto restare a bocca aperta tutti gli appassionati di calcio, trionfando in Europa con il suo Parma e mostrando attimi di classe cristallina con la Nazionale. La Juventus, quella calda estate di 20 anni fa, non ebbe alcun dubbio: il nativo di Carrara doveva essere l’erede di Zoff, Tacconi, Peruzzi e di una tradizione di grandi portieri bianconeri, soprattutto dopo i due anni poco positivi (se si vuole forzatamente usare un eufemismo) di Edwin Van der Sar, che poi seppe riscattarsi tra i pali del Manchester United.

La trattativa

La Juventus prepara le grandi manovre nell’estate 2001: esonerato Ancelotti (che non fece bene sulla panchina bianconera), si tornò all’antico splendore della Juve di Lippi, il tecnico che ha rafforzato il blasone europeo della Vecchia Signora. Rivoluzione anche nella rosa per una squadra che aveva perso il vizio della vittoria, carattere fondante della società bianconera. La cessione di Zinedine Zidane al Real Madrid farà storia, con 150 miliardi di lire della Casa Blanca versati nelle casse della Juventus; parte anche Filippo Inzaghi che si trasferisce al Milan e saluta Van der Sar, al Fulham. La Juve non esita sul mercato e reinveste: arriveranno Pavel Nedved dalla Lazio e Lilian Thuram dal Parma, per 75 miliardi di lire. Nell’affare Inzaghi sarà inserito Christian Zenoni ma il colpaccio doveva ancora concretizzarsi. L’affare si concretizzò il 3 luglio 2001: Buffon dal Parma alla Juventus di Marcello Lippi per 75 miliardi di lire più il cartellino di Jonathan Bachini, valutato 30 miliardi. Buffon diventa il calciatore più pagato nella storia della Juventus (sarà poi superato da Higuain e Cristiano Ronaldo) e fino ad allora il portiere più caro della storia del calcio. Questo primato è poi stato battuto da Alisson (dalla Roma al Liverpool per 75 milioni di euro complessivi) e da Kepa (60 milioni di euro).

Buffon al Parma: seconda volta in Serie B

«Se ami qualcuno lascialo libero. Se torna da te, sarà per sempre tuo, altrimenti non lo è mai stato» scriveva Richard Bach; «Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano, amori indivisibili, indissolubili, inseparabili confermava» Antonello Venditti. E dunque sì, Gigi Buffon con ogni probabilità tornerà al Parma. Dopo 20 anni passati quasi esclusivamente alla Juve (con la parentesi annuale al PSG), Buffon tornerà al Tardini dove tutto è partito e lo farà dalla Serie B. Lo stesso portiere, nella conferenza stampa di presentazione della sua Academy, ha annunciato che non ricoprirà un ruolo da secondo e che la sua decisione verrà ufficializzata tra qualche giorno. Ogni indizio porta al Parma. E Buffon giocherà la sua seconda stagione in Serie B: la prima fu quella con la Juventus post Calciopoli, stagione 2006/2007. Buffon da campione del mondo e miglior portiere del torneo scende in Serie B con la Juventus così come Del Piero e Camoranesi (vittoriosi a Berlino con lui), Trezeguet e Pavel Nedved. Una storia di sport, certo la s è minuscola, ma una realtà che ha i sentori del romanticismo di un calcio che è cambiato, con Buffon che continua a scrivere pagine interessanti.

 

Continua a leggere
Advertisement