Calcagno: «Il caso Juve sugli stipendi non può essere modello unico»

Iscriviti
© foto Youtube

Calcagno: «Il caso Juve sugli stipendi non può essere modello unico». Le parole del vicepresidente dell’AIC

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, ha parlato in esclusiva a Sportitalia della situazione legata alle serie minori e il caso stipendi.

SERIE MINORI – «Bisogna aiutare le serie minori, come la C e la D. Neanche voglio pensare ad una sosta definitiva dei campionati, sarebbe un danno enorme per tutti»

STIPENDI – «Il caso Juventus sugli stipendi non può essere un modello unico per tutti. Stiamo lavorando alla fase 2 da diverso tempo ma bisogna lavorare sulle norme per ripartire nella totale sicurezza di tutti. Sono sinceramente spaventato dall’idea di non ripartire in questa stagione».

Condividi