Connettiti con noi

News

Calciopoli, Moggi e gli altri condannati risarciscono la FIGC. Il motivo

Pubblicato

su

Calciopoli, Moggi e gli altri condannati risarciscono la FIGC. Il motivo della decisione della Corte di Appello

La FIGC si farà risarcire 200 mila euro di spese legali da parte di Moggi e degli altri condannati per Calciopoli. A rivelare i dettagli è Il Mattino che spiega come la Federcalcio sia era costituita parte civile nel giudizio penale dopo le vicende dell’inchiesta della Procura di Napoli sul caso del calcio italiano e non si era vista riconoscere il rimborso delle spese legali sostenute per tale attività, da porre a carico dei condannati.

La questione era così giunta sino in Cassazione che, accogliendo il ricorso proposto dalla Federcalcio, aveva ritenuto che della questione dovesse occuparsi la Corte di Appello di Napoli in sede civile. A distanza di quasi sette anni dall’inizio del procedimento il caso si è chiuso: i condannati dovranno versare circa 200mila euro alla FIGC. Oltre all’ex dirigente della Juve, dovranno pagare anche Andrea e Diego Della Valle, Sandro Mencucci, Claudio Lotito l’ex vice presidente della FIGC Innocenzo Mazzini, l’ex designatore arbitrale Pierluigi Pairetto, gli ex arbitri Claudio PuglisiSalvatore RacalbutoStefano Titomanlio e Massimo De Santis.