Connettiti con noi

News

Caos plusvalenze: tra indagini e penalizzazioni, dopo cosa succederà?

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Ogni giorno si arricchisce di nuovi particolari l’indagine sulle plusvalenze sospette che rischia di travolgere la Juve e l’intera Serie A

(di Sandro Dall’Agnol) – Plusvalenze nel mirino, finalmente. Insomma, diciamoci la verità, chiunque avesse un pizzico di logica nel ragionamento aveva già da parecchi anni intuito che molte, moltissime operazioni di calciomercato non fossero esattamente esempio di limpida gestione economica e patrimoniale di un club.

Eppure le varie indagini del passato si erano rivelate poco meno di un buco nell’acqua, con il solo Chievo a ricevere in dote 3 punti di penalizzazione per scambi fittizi con il Cesena. Una pratica che purtroppo ha inondato il calcio italiano (e non solo), al punto da diventare artificio di bilancio di fatto indispensabile per la sopravvivenza.

Ciò che rende l’indagine Prisma differente dalle precedenti (e molto più pericolosa per la Juve e gli altri club coinvolti…) è la possibilità concreta di accertare le violazioni, grazie in particolare alle intercettazioni. Ed è evidente che se i magistrati riusciranno a scovare e dimostrare false certificazioni e documentazioni, il passaggio alla Giustizia Sportiva sarebbe obbligato.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24.COM