Capello sicuro: «La Juve ha fatto il massimo, Allegri soddisfatto»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Capello sicuro: «La Juve ha fatto il massimo, Allegri soddisfatto. Inter? Se gioca così…»

Pubblicato

su

Fabio Capello dice la sua con sicurezza dopo Juve-Inter di domenica sera: le dichiarazioni dell’ex allenatore bianconero

Alla Gazzetta dello Sport, così Fabio Capello ha analizzato il pari tra Juve ed Inter.

ALLEGRI SODDISFATTO – «Credo proprio di sì. La Juve aveva soprattutto bisogno di un’ulteriore iniezione di fiducia e giocarsela alla pari con l’Inter lo è stata. Parlo soprattutto dei calciatori, che in campo si accorgono del livello di chi hanno davanti. Per quanto riguarda Max, resta a ruota della capolista e mantiene positivo l’ambiente. È importante, perché la Juve sta ripartendo su tutti i fronti, vedi il cda della scorsa settimana».

RAMMARICO PAREGGIO – «Non credo che la Juve potesse fare di più, date anche le assenze. Da regista ha giocato Nicolussi Caviglia, un debuttante dal 1’, che è stato anche bravo. Ma insomma, l’Inter aveva e ha tutta un’altra qualità. Peccato che abbia giocato da Inter solo i 5’ in cui è stata in svantaggio».

INTER – «Dalla squadra nettamente più forte del campionato mi aspetto che osi di più per vincere. L’Inter ha il potenziale per fare il vuoto come il Napoli nello scorso anno. E invece a Torino ha messo insieme 680 passaggi riusciti per… creare pochissimo. Credo abbia toccato più palloni Sommer con i piedi che le due punte. Dopo il pareggio, ha solamente aspettato l’occasione che non è arrivata».

RETE SUBITA DALLA JUVE – «Gatti non può dare quei metri a Lautaro. In area, uno così lo devi marcare nel vero senso della parola, senza neanche guardare la palla, standogli addosso. Poi forse, come ha detto Max, si può pure fare fallo prima. Ma quando Thuram ha potuto correre, ormai era tardi. Che attaccante il figlio di Lilian: nessuno gioca di prima come lui e fa sempre la scelta meno banale e più pericolosa per la difesa avversaria, perché ha dentro qualcosa di innato e sa cosa fare prima ancora di toccare la palla. Deve solo migliorare nella finalizzazione».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.