Castellacci: «Rinnovo Buffon? La Juve non lo fa per gratitudine»

© foto www.imagephotoagency.it

Castellacci: «Rinnovo Buffon? La Juve non lo fa per gratitudine». Le dichiarazioni dell’ex medico della Nazionale

Enrico Castellacci, ex tecnico della Nazionale, parla al Corriere dello Sport dei “giovani vecchi” della Serie A.

«Chi è abituato a gestirsi al meglio ha attraversato quelle dure settimane come fosse la normalità. Un periodo come quello del lockdown per tipi come Cristiano Ronaldo o come Quagliarella evidentemente non è stato vissuto come un sacrificio ma come ordinaria amministrazione di sé. A questo si aggiunge anche la gestione mirata messa in atto da alcuni allenatori. Magari Ibra s’arrabbia per una sostituzione ma Pioli così lo sta aiutando nel modo giusto. Come si fa a non partire da Buffon. Gigi del resto è lì che ancora può dire la sua. Se a 42 anni la Juventus, top club di livello mondiale, ti rinnova il contratto per un’altra stagione stai tranquillo che non lo fa per gratitudine ma perché l’uomo-atleta merita ancora piena fiducia e per farti dirigente c’è tempo. Stesso discorso per Chiellini: professionista esemplare. Come Gattuso: emblema di cosa significhi spirito di sacrificio».

Condividi