Capitan Chiellini, con l’Atletico 500 presenze da trascinatore

chiellini
© foto www.imagephotoagency.it

Giorgio Chiellini collezionerà contro l’Atletico la presenza numero 500 con la maglia della Juventus

Quella di martedì sarà una serata speciale. Per l’importanza della partita: un ottavo di finale di ritorno di Champions League. Per le condizioni che la Juve deve creare per superare un turno fortemente condizionato dalla gara d’andata. Per Giorgio Chiellini che proprio contro l’Atletico Madrid taglierà il traguardo delle 500 presenze in maglia bianconera.

Chiellini: capitan 500

Dalla prima al Delle Alpi contro il Messina nel 2005 subentrando a Pavel Nedved, alla cinquecentesima con la fascia da capitano al braccio sul terreno dell’Allianz Stadium. Una delle poche bandiere rimaste nel mondo del calcio, costruitasi giorno dopo giorno tra le mura dei centri sportivi bianconeri. Ha vissuto compagni dal peso specifico non indifferente che hanno saputo trasmettergli i valori della maglia. Da Del Piero a Nedved, passando per Trezeguet e Buffon. Ha messo corpo e anima per la causa juventina. Ha vinto trofei su trofei prendendosi soddisfazioni personali e ricevendo attestati di stima da grandi personaggi del mondo del calcio. Ora si appresta ad entrare nel gotha delle partite in bianconero al fianco di Del Piero, Buffon, Scirea e Furino.

L’importanza di Chiellini nel giorno delle 500

Contro l’Atletico Madrid sarà decisivo, a dir poco, il suo apporto. Prendere un gol complicherebbe maledettamente le velleità di rimonta e proprio per questo dovrà tirar fuori una delle sue solite prestazioni rocciose capaci di trascinare la squadra. Dalla sua carica, dalla sua attenzione e dal suo vigore partirà la rimonta bianconera. Con l’obiettivo di festeggiare nel migliore dei modi il traguardo delle 500 presenze con la maglia della Juventus.