Colpani e Palladino: Monza Juve non è solo sul campo
Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Colpani, il mercato e Palladino per il post-Allegri: Monza Juve non è solo una sfida sul campo

Pubblicato

su

Colpani, Palladino e i discorsi di mercato con il club brianzolo: dietro Monza Juve c’è più di una partita tra due squadre

Vigilia di campionato per la Juventus, impegnata domani sera a Monza nel match che apre la giornata numero 14 di campionato. Un match, quello dell’U-Power Stadium, fondamentale per continuare la ricorsa all’Inter, ma che in ottica futura potrebbe aprire diversi scenari interessanti, a partire dal mercato.

OBIETTIVO COLPANI

Chi si sta prendendo la scena tra i brianzoli è sicuramente Colpani, che mai come in questo inizio di stagione era andato con tanta facilità a segno. Lo spostamento in avanti, in una posizione da trequartista, ha giovato e non poco al ragazzo, che non poteva che finire nel mirino delle big italiane, sempre attente ai talenti di casa nostra. Non fa differenza la nuova Juve, che ha intenzione di ricostruire uno zoccolo duro italiano e proprio il già citato Colpani potrebbe essere il primo tassello. Il problema è il costo del cartellino, oltre alla concorrenza, inevitabilmente lievitato per le prestazioni offerte in campo. Domani sarà l’occasione per vederlo all’opera da vicino e, chissà, magari iniziare ad intavolare i primi discorsi con Galliani. Ma in ogni caso l’ex Atalanta non è l’unico nome accostato alla Signora.

PALLADINO PER IL DOPO ALLEGRI?

Già perchè, ormai da diversi mesi, si fa anche il nome di Raffaele Palladino per la panchina della Juventus. Negli ultimi giorni sono tornate a circolare le voci di una separazione da Allegri al termine della stagione e il profilo dell’ex attaccante bianconero è uno di quelli maggiormente tenuti in considerazione. Giovane, ingaggio basso e idee di calcio proiettate al futuro sono i tre motivi che intrigano e non poco una Madama che molto presto potrebbe nuovamente cambiare pelle affidandosi ad un diverso tipo di calcio. Sicuramente a Palladino servirebbe del tempo per adattarsi ad un livello così alto ma, ce lo ricordiamo purtroppo bene tutti, ha già fatto vedere di sapere come ottenere risultati di un certo spessore.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.