Commisso: «Ho parlato con i ragazzi contagiati, il mio cuore è con loro»

© foto www.imagephotoagency.it

Commisso: «Ho parlato con i ragazzi contagiati, il mio cuore è con loro». Il presidente della Fiorentina sull’emergenza Coronavirus

Rocco Commisso, presidente della Fiorentina, è intervenuto in collegamento dagli Stati Uniti con gli studi di Sky Sport focalizzandosi sull’emergenza Coronavirus che ha colpito da vicino i giocatori viola e non solo.

RACCOLTA FONDI – «È nata perché ho visto in Italia e a Firenze come si sta aggravando la situazione. Abbiamo tre del nostro staff che sono in ospedale più altri che hanno preso il virus senza essere in ospedale, per un totale di 8/10 infetti. Abbiamo una situazione grave con questa malattia ed è giusto aiutare coloro che sono in prima linea in questa lotta. È un nostro dovere aiutarli. Siamo arrivati già oltre 400mila euro e di questo sono molto contento».

RAPPORTO COL CLUB «Ho parlato con Iachini, Pradè, Barone e con i ragazzi contagiati che sono in ospedale. Mando loro il mio saluto, il mio cuore è con loro. Sto parlando il più possibile con chi di dovere per portare avanti la Fiorentina. Sono orgoglioso del lavoro che stiamo facendo, loro sanno che sono vicino a loro. Non mi hanno lasciato venire in Italia, altrimenti sarei venuto».