Commisso sfida la Juve: «A Firenze per lasciare qualcosa, voglio vincere trofei»

commisso
© foto www.imagephotoagency.it

Il Presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato delle ambizioni della Viola ed è tornato sulla questione stadio

Rocco Commisso, terminata la finestra di mercato, è tornato a parlare della questione stadio. Il Presidente della Fiorentina ha poi parlato delle sue ambizioni, in un’intervista rilasciata a Offthepitch.com. Ecco le sue parole.

«Non mi sento secondo a nessuno. I proprietari americani che gestiscono Manchester United, Arsenal e Liverpool non hanno necessariamente più risorse finanziarie di me. Cosa hanno loro che io non ho? Hanno stadi nuovi e moderni che li aiutano a generare entrate significativamente maggiori rispetto alla Fiorentina. Non sono venuto qui per fare soldi, ma sarei triste se continuo a perdere molti soldi ogni anno. Sono venuto qui per investire, per seguire il mio sogno, la mia passione per calcio e amore per l’Italia, il paese in cui sono nato. Voglio lasciare qualcosa, che sia vincere trofei sul campo di gioco o costruire nuove infrastrutture, qualcosa che farà parte di Firenze e Fiorentina per sempre».

LEGGI ANCHE: Liste Champions Uefa: gli esclusi e le scelte delle avversarie della Juve

Condividi