Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Allegri: «Pogba e Di Maria alzano il livello. In 3 saltano la tournée»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri: le parole dell’allenatore della Juventus verso la tournée dei bianconeri negli Stati Uniti

(inviato all’Allianz Stadium) Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa alle 17.00 per presentare la tournée negli Stati Uniti a cui prenderà parte la Juve da sabato 23 luglio a domenica 31 luglio. Juventusnews24 ha seguito LIVE le parole del tecnico bianconero.


MCKENNIE – «Per noi innanzitutto è un piacere e un onore partecipare a questo tour contro squadre importanti. Riguardo a McKennie, è un giocatore importante per la Juventus. Lo scorso anno ha saltato gli ultimi 4 mesi per infortunio: farà parte del gruppo per questa tournée, non ci saranno Arthur, Chiesa e Kaio Jorge che sono infortunati. McKennie farà una grande stagione alla Juventus».

SCORSA STAGIONE DELLA JUVE – «È stato un anno in cui non abbiamo vinto trofei. L’anno scorso siamo partiti per vincere ma non ci siamo riusciti. Gli innesti di Pogba, Di Maria, Gatti, il recupero di Chiesa e McKennie: sarà una Juve più competitiva, dobbiamo fare di tutto per portare a casa il campionato e fare bene in Champions. I primi mesi della stagione saranno molto importanti».

CALCIO MESSICANO – «Ha sempre prodotto ottimi giocatori. È un calcio molto tecnico, per noi sarà un buon test giocare in America contro il Chivas».

CHIVAS – «Tecnicamente non abbiamo visto ancora niente, so che ha vinto molti campionati, sono la squadra più blasonata del Messico. Sono tre partite importanti per preparare la stagione».

POGBA E DI MARIA – «Sfide a canestro? Ci ho scherzo ieri su questa cosa… Pogba e Di Maria alzano il livello della squadra e deresponsabilizzano alcuni giocatori. Migliorano il livello tecnico e sono contento che siano arrivati».

IDEE PER IL CENTROCAMPO QUEST’ANNO – «Momentaneamente abbiamo 5 centrocampisti con Arthur fuori per infortunio. Porteremo con noi Fagioli, Miretti che rientrerà il 3 agosto dopo l’Europeo e il diploma, gli faccio i complimenti. Avremo anche Rovella, poi vedremo Ranocchia. Hanno qualità e bisogno di giocare alcune partite».

COSA SI ASPETTA DA QUESTE PARTITE – «Iniziando dalla prima col Chivas mi aspetto dei progressi in avanti per la condizione fisica e di livello di squadra. Contro Barcellona e Real Madrid sono amichevoli estive ma giochi contro squadre di livello e sono test importanti per noi».

DE LIGT – «Come sapete tutti, ieri c’è stato l’incontro col Bayern Monaco. Ora De Ligt è ancora della Juve, si sta allenando bene. In questo momento è della Juventus, il mercato è aperto fino al 31 agosto. Sono contento di come si sta comportando la società, se partisse De Ligt saremmo pronti a sostituirlo nel modo migliore».

POGBA – «È arrivato nel modo giusto, con grande voglia e determinazione e voglia di vincere. Negli ultimi anni non ha giocato ai suoi livelli. Alla Juve è tornato a casa, potrà darci una mano perché è superiore a livello fisico».

CALCIO AMERICANO – «Si sta evolvendo. Gli stadi sono sempre pieni, c’è buon ritmo e buona fisicità».

MCKENNIE RESTA – «È un giocatore della Juventus e credo che rimarrà alla Juventus».

QUANDO TORNA CHIESA – «Metà settembre, poi quando ci sono questi infortuni vado molto cauto. Avremo due mesi di sosta da novembre a gennaio e sarà un vantaggio per lui per averlo al 100% da gennaio in poi».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.