Conferenza stampa Allegri: «L'obiettivo è superare i 38 punti nel girone d'andata. Sul Napoli...»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Allegri: «L’obiettivo è superare i 38 punti nel girone d’andata. Sul Napoli…» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa Allegri: le parole alla vigilia di Juve Napoli, sfida valida per la 15esima giornata di Serie A 2023/24

(inviato all’Allianz Stadium) – La Juve si appresta ad affrontare il Napoli in quello che è uno scontro diretto per la prossima Champions League. Con una vittoria i bianconeri tornerebbero momentaneamente in vetta al campionato.

Nel giorno di vigilia, giovedì 7 dicembre, Massimiliano Allegri è intervenuto alle ore 14.00 in conferenza stampa per presentare il match davanti ai media. Juventusnews24 segue LIVE le sue parole.


PARTITA COL NAPOLI – «È uno scontro diretto, mancano cinque partite alla fine del girone d’andata e abbiamo ancora due scontri diretti con Napoli e Roma e due trasferte complicate. Il nostro obiettivo è fare più punti dell’anno scorso nel girone d’andata. L’anno scorso ne abbiamo fatti 38, non pochi. Quest’anno siamo a 33. Questo è il nostro obiettivo principale».

POGBA – «Non posso rispondere finché non è chiusa la questione».

LOCATELLI – «Sta bene, a parte Weah sono tutti recuperati».

DANILO O ALEX SANDRO E EUFORIA DEL MOMENTO Domani decido uno tra Danilo e Alex Sandro che è rientrato bene ma era tanto che era fuori come Danilo, potrei spezzare la partita ad entrambi. Stiamo tutti bene, c’è euforia dopo la vittoria col Monza e vengono scritte e dette tante cose. Sembra vada tutto bene. Il primo obiettivo è quello di superare la quota punti dell’anno scorso e arrivare tra le prime quattro a fine anno. Dobbiamo fare il nostro percorso, senza esaltarci. Facciamo un passetto alla volta. Domani è una partita difficile, con l’Inter era rimasta in partita fino allo 0-2. Ha fatto 17 punti in trasferta, ha un ruolino importante. Noi col Napoli nelle ultime sette partite abbiamo vinto solo una volta».

VLAHOVIC – «Sta bene, come tutti. I rigori li sbaglia chi li tira, se non li tiri è difficile sbagliarli».

NAPOLI – «Cambiano le annate ma hanno sempre gli stessi giocatori dell’anno scorso a parte Kim. Sono una squadra forte, lo dimostrano le partite che stanno facendo e i numeri che hanno in trasferta. È una gara difficile ma dobbiamo fare un altro passetto».

GATTI – «Sta crescendo, facendo bene. Tre anni fa era un giocatore di Lega Pro, ha fatto passi da gigante. Ora viene il più difficile perché deve confermarsi, ha la possibilità e la voglia di farlo».

CAMBIASO – «È intelligente, bravo a giocare a calcio. È indifferente per lui destra o sinistra. Magari a destra viene dentro il campo e può darci una mano nello sviluppo del gioco».

COME SONO CAMBIATE JUVE E NAPOLI RISPETTO ALL’ANNO SCORSO – «Tutte le annate sono diverse. L’anno scorso a Napoli prendemmo una brutta batosta con 5 gol. Prendemmo il 3-1 con Locatelli che era mezzo moribondo in campo su calcio d’angolo. Il Napoli l’0anno scorso viaggiava su numeri importanti. Ma la squadra è sempre importante come hanno dimostrato come con l’Inter. Noi siamo un gruppo importante a livello di valore, desideriamo ogni domenica di battere l’avversario. Questo è un obiettivo che dobbiamo avere sino a fine stagione».

COME STA POGBA – «Ci siamo scritti via messaggio e sentiti all’inizio. Aspettiamo finisca questa situazione per poterlo rivedere».

RISPOSTA DALLA SQUADRA – «Quella che han dato fino ad ora. Oltre alle prestazione buone e meno buone, voglio vedere la voglia e il desiderio di vincere tutte le partite confrontandoci con avversari importanti e avendo obiettivi importanti. Domani sarà sicuramente una bella partita».

PRESSIONE SULLA JUVE – «Le squadre che puntano al vertice e quando sei alla Juve devi saper convivere con la pressione. È il bello di questo lavoro. Domani non finisce il campionato, la stagione è lunga. L’obiettivo numero 1 è quello di superare 38 punti. Cerchiamo di ottenere il massimo e poi vediamo dove arriviamo. Comunque vada domani non finisce assolutamente la stagione. L’importante è mantenere l’equilibrio sia nei momenti positivi sia negativi».

MAZZARRI – «Non so come l’ha preparata. Lo ritrovo dopo tanti anni ed è un piacere. È uno scontro tra due squadre che lottano per i primi 4 posti. Nulla è precluso, sarà una bella partita».

ATTACCHI DEI POLITICI – «Rispondere non serve niente, serve fare. Bisogna solamente fare e lavorare. Commentare le parole altrui… Ognuno è libero di esprimersi come pensa e vuole. Noi dobbiamo pensare al nostro lavoro e ai risultati»..

SVOLTA STAGIONALE – «Non è da una partita. L’anno scorso ci sono giocatori che l’anno scorso erano al primo anno. Gatti veniva dal Frosinone, Bremer dal Torino, con tutto il rispetto. È stata un’annata non facile, tutte le situazioni aiutano a crescere se le vivi come opportunità di crescita. I ragazzi sono stati bravi e i ragazzi vengono tutti i giorni per raggiungere un obiettivo. Se saremo bravi e un pizzico fortunati ci riusciremo».

ANIMA JUVE RITROVATA RISPETTO ALL’ULTIMA STAGIONE – «Non è rispetto all’anno scorso, quando ho detto che il primo obiettivo è superare i 38 punti è perché l’anno scorso abbiamo fatto un buon girone d’andata nonostante le difficoltà Il percepito non è la realtà in tutte le cose. Bisogna stare attenti e calmi e non fare altro. Facciamo un lavoro dove alla fine della partita devi portate i punti a casa. Migliorare la posizione di classifica dell’anno scorso è un obiettivo».

ESAME DI MATURITA’ – «Ogni anno è diverso ognuno dall’altro, a volte fai punti negli scontri diretti, a volte con le piccole. Questo campionato è anomalo: le prime otto del campionato hanno fatto 17 punti in meno delle seconde 12 rispetto allo scorso anno. Serve equilibrio e fare passetti».

SUL MERCATO PER SOPPERIRE A SQUALIFICHE POGBA E FAGIOLI- «È meglio non parlare di mercato, mancano 5 partite e l’importante e fare più punti possibili fino al 7 gennaio. Poi vedremo».

DANILO A CENTROCAMPO? – «Se gioca gioca in difesa».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.