Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Bompastor (Lione): «Juventus Women pericolosa, non mollano un centimetro»

Pubblicato

su

Conferenza stampa Bompastor: le parole della coach del Lione alla vigilia del match di Champions con la Juventus Women

(inviato all’Allianz Stadium) – Sonia Bompastor, coach del Lione, parla in conferenza stampa alla vigilia del match con la Juventus Women.

AVVERSARIO – «Abbiamo molto rispetto per la Juventus Women, la Juve ci ha fatto gol e non ce lo siamo dimenticate. Se sono arrivate ai quarti eliminando il Chelsea vuol dire che sono una squadra che ha qualità. È una partita tosta e ci regoleremo di conseguenza».

ULTIME DUE PARTITE NEL GIRONE – «Eravamo fuori casa, il contesto era particolare. La rosa è stata ristretta a causa degli infortuni, avevamo il centrocampo decimato. Domani sarà completamente diverso. Siamo consapevoli però di dover tenere sotto controllo tutto».

VAR – «Io spero di godere di questa tecnologia, è una forma di equità rispetto al calcio maschile».

ASSENZE – «Per quanto riguarda le assenze sono comunque contenta di avere una rosa di questo livello a disposizione. Rispetto alla partita col Digione abbiamo recuperato due giocatrici. La qualità di questi recuperi spero giocheranno».

CALCIO ITALIANO – «Ha una progressione molto interessante, lo abbiamo visto ai Mondiali. Oggi la Juventus è il club principe in Italia e non a caso sono ai quarti di Champions».

MONTEMURRO – «Io penso che si guarda il gioco di questa squadra non si può non comprendere la straordinaria evoluzione. Fa segnare e subiscono pochi gol, non ha nulla da invidiare a me».

JUVENTUS WOMEN – «Penso che la Juventus abbia vinto grazie alla sua esperienza e alla sia fiducia. I gironi hanno avuto il loro peso, ma guardando le partite dei gironi mi sono resa conto di quanto siano sempre pericolose e anche quando sono in vantaggio non mollano un centimetro. Riescono sempre a mantenere pericolosità».