Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Juventus Women: le dichiarazioni di Montemurro e Peyraud-Magnin

Pubblicato

su

Conferenza stampa Juventus Women: Montemurro prima del Servette. Le dichiarazioni alla vigilia della sfida di Women’s Champions League

La Juventus Women è pronta a iniziare la sua avventura nella fase a gironi della Women’s Champions League. Prime avversarie nel gruppo A sono le svizzere del Servette. Nel martedì di vigilia Joe Montemurro e Paulin Peyraud-Magnin presentano la sfida in conferenza stampa dallo Stade de Geneve, dove domani si disputerà il match.


Prende la parola Peyraud-Magnin

DIFFERENZE TRA JUVE E ATLETICO – «Sono venuta qui per vincere come successo l’anno scorso scorso. La Juve è più per il possesso di palla e per la costruzione di gioco».

NUOVO SERVETTE – «Sono cambiate? Certamente ma l’obiettivo è sempre quello di vincere».

PRIMA CON LA JUVE AI GIRONI – «È un’emozione molto forte, sono molto contenta di giocare questa partita con la Juve».

CHAMPIONS – «Le partite di Champions sono tutte molto importanti e difficili. L’importante è vincere domani, che deve essere sempre il nostro obiettivo. Giocare queste partite è il sogno di chiunque».

ATTESA PER IL MATCH IN ITALIA – «La Juve è una delle squadra più importanti di Italia, normale che ci sia attesa. Si parla di questa partita».

OBIETTIVO NEL GIRONE – «Vedremo dopo che avremo giocato le partite».

CAMBIO FORMAT – «È un cambiamento molto importante che rivoluziona il calcio femminile. Spero che sia solo l’inizio».


Prende la parola Joe Montemurro

GARE IMPORTANTI – «Ci sono partite durante il campionato che sono importanti. Ne abbiamo già avute molte in 5 partite: il campionato italiano è diventato importante ed equilibrato. Il “derby” con la Roma ci ha stimolati e abbiamo portato avanti il nostro detto “fino alla fine”».

OBIETTIVO NEL GIRONE – «Arrivare a questo punto era il nostro obiettivo iniziale, arrivare tra i primi 16 è importanti. Vogliamo essere sempre qui e speriamo sia un punto di partenza. Ma i gruppi sono nuovi per tutti, cerchiamo di giocarcela con tutti e di non sottovalutare nessuno. Altre squadra hanno più esperienza ma noi prepareremo tutte le gare nel modo migliore possibile».

PARTITA – «Siamo svantaggiate perché le abbiamo battute in preparazione. Questa è una partita di Champions ben messa e forte tatticamente. Giocano in casa e non dobbiamo sottovalutarle. Il pre campionato è pre campionato. Tutti stavano provando, sono le favorite. Dobbiamo giocare con serietà come tutte le partite».

CALCIO FEMMINILE – «Quando arrivi alla Juve c’è sempre voglia di ottenere. Cerchiamo di essere i primi in Italia e in Europa. Io a livello personale cerco di fare un bello spettacolo per il calcio femminile. È un obbligo per noi allenatori far crescere il movimento da un punto di vista tecnico-tattico. Se riesco a vincer e gioco un bel calcio… questo è l’obiettivo».

SCONFITTA COME PASSO INDIETRO? – «Non sottovalutiamo tutte le squadre che arrivano a questo livello. Arrivare tra le prime 16 è molto importante: di nome e storia la Juve è forse favorita. No cerchiamo di arrivare al risultato, ma se perdiamo non sarà un passo indietro».

PERCORSO – «Il percorso che abbiamo fatto finora ci è stato utile per capire come affrontare diverse situazioni di gioco. Le ragazze sono cariche per questa partita, in questo bellissimo stadio».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement