Marcelino: «Ronaldo? Non cambierò il modo di giocare solo perché c’è lui» – VIDEO

Le parole del tecnico del Valencia nella conferenza stampa di vigilia del match di Champions contro la Juventus. Così Marcelino

Marcelino Garcia Toral, allenatore del Valencia, si è presentato nella sala stampa del Mestalla per la conferenza stampa di vigilia del match contro la Juventus. Ecco le parole del tecnico dei Pipistrelli spagnoli.

JUVENTUS FAVORITA –  «La Juve è la miglior squadra italiana senza nessun dubbio. Lo dicono i risultati. E’ una squadra che riesce ad ottimizzare le risorse. Una squadra grandissima per la storia e per le qualità. Una delle principali candidate alla vittoria. La Juve ha tanta pazienza, sa sfruttare gli errori degli avversari. Ha grande capacità collettiva di raggrupparsi e allo stesso tempo grande qualità individuale».

ALLEGRI – «Allegri è uno degli allenatori più prestigiosi in Europa. Lo dimostra il fatto che giochi la Champions da così tanti anni consecutivi. Ma sono d’accordo con lui quando dice che sono i giocatori a fare la differenza».

GIRONE DIFFICILE – «La nostra mentalità ci porta a giocare ogni partita per vincere, non rinunceremo mai a nulla. Siamo qui per competere, per vincere e provare a passare la fase a gironi. Speriamo di poter vincere contro la Juve, poi penseremo alla successiva».

RIECCO RONALDO – «Abbiamo affrontato molte volte Cristiano. La sua presenza non modificherà il nostro modo di giocare, ma cercheremo di limitarlo il più possibile, così come il resto della Juve».

KONDOGBIA E COQUELIN – «Metteremo quelli che abbiamo a disposizione. Se riusciamo a stare uniti ci possiamo aiutare, se saremo intensi faremo sì che la Juventus non si senta a suo agio. Dobbiamo farli correre».

GARAY – «Per domani non è disponibile».

Articolo precedente
Caselle, Juventus in partenza per Valencia: Dybala concentratissimo – FOTO e VIDEO
Prossimo articolo
thuramThuram: «Se fossi italiano mi vergognerei di Salvini»