Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Morata: «Siamo una Juve diversa. Sull’addio a gennaio…» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa Morata: le parole dell’attaccante bianconero alla vigilia di Villarreal Juve, valida per gli ottavi di Champions League

(inviato all’Allianz Stadium) La Juve affronta il Villarreal martedì, nel match valido per gli ottavi di finale di Champions League. Primo impegno in Spagna per i bianconeri, poi il ritorno all’Allianz Stadium.

Nel giorno di vigilia, lunedì 21 febbraio, Alvaro Morata è intervenuto in conferenza stampa alle 13.45 per presentare il match insieme ad Allegri. Juventusnews24 ha seguito LIVE le sue parole.


COME ARRIVA LA JUVE – «Noi arriviamo bene, abbiamo fatto un cambio nell’ultimo mese. C’è un’altra dinamica, siamo più positivi. Reagiamo in modo diverso alle difficoltà e questo vuol dire che stiamo crescendo. Ora mettiamo da parte il campionato, c’è la Champions. Abbiamo tanta voglia».

VLAHOVIC – «Ha portato entusiasmo a tutti noi, lui come Zakaria. E’ un grandissimo giocatore: oggi si vedeva dai suoi occhi come visualizzava la partita di domani. E’ molto giovane ma davanti ha una carriera meravigliosa».

QUANTO HA INCISO ALLEGRI NELLA PERMANENZA A GENNAIO – «Molto. Ho sempre sentito la sua fiducia. Lui è il primo che mi chiede tante cose ma sa quali sono o non sono i miei limiti. Mi ha detto che dovevo rimanere qua: ora devo lottare per ripagare la sua fiducia».

TRIDENTE – «Mi trovo bene se la Juve vince, non conta come e dove giochi. L’obiettivo comune è vincere, stiamo crescendo e si vede da dentro».

FIDUCIA DELLA JUVE – «Quando ascolto quello che dicono loro posso solo che essere felice e motivato nel fare bene. Abbiamo ancora tanti obiettivi. A volte si dà per scontato qui alla Juve che dobbiamo vincere trofei. Noi lavoriamo tutti i giorni duramente. La Champions è una competizione diversa, c’è da giocare e se gli altri vogliono passare devono fare una grande partita contro di noi».

DOVE PUO’ ARRIVARE LA JUVE IN CHAMPIONS – «Impossibile saperlo. Per chi vince ci vuole anche fortuna. Negli ultimi 10 anni chi ha vinto la Champions è stata sul filo di uscire anche. Dobbiamo dare tutto se vogliamo arrivare lontano».

VICINO AL BARCELLONA – «Ho parlato con il mister quando c’era il mercato. Abbiamo parlato delle sue idee, di cosa pensava della squadra. Mi avrebbe aiutato tanto l’arrivo di Dusan, e sono felice di essere qua. Se fosse per me sarei sempre qua».

VILLARREAL – «Hanno le idee chiare, giocano bene con la palla. Dobbiamo fare una gara completa e non concedere molto».

Advertisement

Facebook

Advertisement