Conferenza stampa Pirlo: «Il Napoli è forte, sappiamo cosa fare» – VIDEO

Conferenza stampa Pirlo: le parole del tecnico bianconero alla vigilia del match tra Juve e Napoli di Serie A

Domenica sera, alle 20:45, la Juve ospiterà all’Allianz Stadium il Napoli. Andrea Pirlo è intervenuto in conferenza stampa. Il tecnico bianconero presenta il match di Serie A, valido per la terza giornata.


JUVE NAPOLI – «Non penso ci sia il rischio di non giocare. C’è un comunicato della Lega che ha dato delle regole ben precise. Noi abbiamo preparato la partita come tutte le altre e saremo pronti. Non siamo influenzati da questa situazione».

ESPERIMENTI«Non ho detto che gli esperimenti non hanno funzionato. Non abbiamo avuto amichevoli per fare delle prove. Magari domani giocheremo diversamente, ma gli esperimenti andavano fatti, provati in partita e sarà lo stesso domani sera. Kulusevski aveva ricoperto la posizione di esterno a sinistra a volte anche in nazionale o al Parma, magari poteva essere una soluzione un po’ azzardata contro la Roma».

DYBALA«Dybala veniva da 2 mesi di totale assenza dai campi di allenamento quindi ci stava un periodo di riadattamento. Ora ha una settimana in più di lavoro e vediamo domani se giocherà dall’inizio o a partita in corso».

FASCIA SINISTRA – «C’è la possibilità che rigiochi Cuadrado a sinistra o il ritorno di Frabotta. Sono due potenziali titolari e sono gli unici due che possono giocare in quella posizione».

ARTHUR «Arthur si è allenato bene, viene da allenamenti più continui. E’ in un contesto diverso, c’è la possibilità che giochi dall’inizio, in virtù anche della squalifica di Rabiot».

LA GARA CON LA ROMA – «Di quello che abbiam provato a Roma potrebbe rimanere l’impostazione tattica con qualche cambio di giocatore. Non abbiamo occupato bene gli spazi in fase offesiva e magari metteremo un giocatore più di ruolo in fase offensiva largo a destra».

FAVORITI – «Io ho bisogno di lavorare con i giocatori e con la squadra. Non mi cambia niente essere favoriti o meno».

QUALCOSA DAL MERCATO – «Stiamo parlando con la società, magari faremo qualcosa sul mercato oppure no. Se arriverà qualcuno lo vedremo lunedì sera. Se ne occuperà Fabio Paratici».

CRISTIANO RONALDO«Ronaldo è fondamentale, ha iniziato alla grande e speriamo continui così. Domenica è stato di grande esempio per tutti».

CHAMPIONS LEAGUE «Il girone di Champions è affascinante, il Barcellona alza il livello. Iniziare la prima partita a Kiev dove ancora non fa tanto freddo va molto bene. Il girone ci piace, non vediamo l’ora di iniziare».

NAPOLI «Il Napoli è forte, l’ha dimostrato. Con l’arrivo di Gattuso ha cambiato mentalità. Grande possesso palla, grande fase offensiva. Lavorano da tempo insieme ed è il loro punto di forza. Noi non siamo da meno, sappiamo cosa dobbiamo fare e speriamo di farlo».

GATTUSO «Con Gattuso eravamo diversi sul campo e lo siamo come allenatori. Non ci siamo affrontati, ma ognuno sicuramente avrà preparato bene la partita. Nessuno dei due avrà particolari vantaggi o svantaggi».

MORATA «Morata è un giocatore funzionale. Ovvio che avrà altre possibilità. Non ha fatto così male come è stato detto. Non ha avuto così tanto tempo, l’abbiamo messo dentro per sfruttare alcune caratteristiche contro la Roma. Per domani vediamo».

SCHERZI A GATTUSO – «Lo scherzo più bello sarebbe quello di vincere domani.

CONTENTO DELLA ROSA – «Per quanto riguarda la rosa, sono contento per la rosa ma finchè è aperto il mercato tutto può succedere».

KHEDIRA, DE SCIGLIO DOUGLAS COSTA – «Khedira, De Sciglio e Douglas Costa sono a disposizione per giocare. Poi il mercato è aperto fino a lunedì e vedremo, ma al momento si stanno allenando come tutti gli altri e sono a disposizione per giocare».

 

Condividi