Connettiti con noi

News

Conferenza stampa Pirlo: «Col Verona partita tosta. Dovremo stare attenti» – VIDEO

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Conferenza stampa Pirlo: appuntamento alla vigilia di Verona Juve. Le dichiarazioni del tecnico verso i match del Bentegodi

Dopo la vittoria casalinga col Crotone, la Juventus vuole prendere slancio nella rincorsa alla vetta della Serie A. I bianconeri saranno impegnati nella difficile trasferta del Bentegodi contro il Verona.

Andrea Pirlo, nel venerdì di vigilia, ha presentato il match in conferenza stampa. Appuntamento fissato alle 13.30 presso la sala stampa dell’Allianz Stadium. Juventus News 24 ha seguito LIVE le sue parole.


VERONA – «Va affrontata nel migliore dei modi perché è una partita difficile. Con Juric gioca un buonissimo calcio, con tanti uno contro uno. Dovremo stare attenti alla loro fisicità, alla corsa e alle loro trame di gioco. Hanno aggiunto giocatori rispetto all’andata quindi sarà tosta».

CHI RECUPERA – «Non recupera nessuno, in più abbiamo Danilo squalificato quindi Dragusin può essere un’opzione fin dall’inizio».

RABIOT AL POSTO DI MCKENNIE O BENTANCUR – «Fortunatamente lui rientra, quindi abbiamo un centrocampista in più da poter girare in mezzo. Oltre ai giovani ci rimane Bentancur che rientra dall’infermeria, Aaron e McKennie».

QUALITA’ DA AGGIUNGERE – «Non bisogna farsi sorprendere dal loro atteggiamento. Ci verranno addosso dal primo al 90′, dovremo stare attenti, giocare l’uno per l’altro. Quando giochi uomo contro uomo lo spazio da attaccare c’è sempre».

TANTE RIPARTENZE – «Dipende dalle partite che abbiamo affrontato, dalle tante partite fatte e dai pochi giocatori a disposizione da poter ruotare. E’ normale dopo tante partite peccare un po’ di energia».

ATTACCO – «Kulusevski sta bene, sta giocando tanto magari non in ruolo non suo ma lo sa far bene. Lo ha fatto anche a Parma. Quello che chiediamo a lui è un gioco diverso dalle sue caratteristiche ma può farlo bene. Morata è fuori per questo virus, per Paulo anche non ci sono novità».

BERNARDESCHI TITOLARE – «Ci sono chances. Sta bene, ha tante possibilità».

MORATA E DYBALA ASSENTI IN CHAMPIONS – «Per Alvaro aspettiamo qualche giorno, deve stare a riposo fino a domenica per cercare di far sparire questo virus. Per Paulo valuteremo con lo staff medico la soluzione migliore per farlo rientrare prima possibile».

CHIESA MEGLIO A DESTRA O SINISTRA – «Gioca bene su entrambi i lati. A destra si trova meglio perché è più abituato lì, ma ha sempre fatto ottime partite a sinistra anche. Ma dipende molto dalle partite che affrontiamo e dagli avversari».

RISCHIO OPERAZIONE DI DYBALA – «Non è a rischio operazione. Ha fatto un consulto adesso vediamo il trattamento più veloce per farlo rientrare. Serviva un’altra punta? No, perché per Dybala si pensava fosse più leggera ma i tempi si sono prolungati».

JUVE NAPOLI A MARZO E CICLO PESANTE – «Giocheremo con chi avremo a disposizione. Lo sapevamo che ci sarebbero state tante partite ravvicinate, e questo rinvio ci costringe a fare un’altra partita in un mese fitto. Siamo qui e faremo del nostro meglio».

COME VIVE PIRLO LA SITUAZIONE INFORTUNATI – «Io sto bene però non posso giocare. Giocherei volentieri al posto di qualcuno, però cerco di adattare i giocatori che ho a disposizione, non è bello neanche allenarne 6/7 dopo le partite. Dobbiamo andare avanti, pensando a rendere al meglio chi abbiamo a disposizione».

MIGLIORAMENTI ATLETICI – «Ieri abbiamo avuto un giorno totale di allenamento, gli altri due sono stati di recupero. Il giorno per lavorare c’è stato, abbiamo fatto il più possibile e oggi faremo rifinitura. Dobbiamo speriamo di essere brillanti».

INTENSITA’ – «La si dà con la velocità di palla, da lì non si capisce la differenza tra Champions League e campionato. Quando giochi in Serie A il ritmo è diverso, quindi in Champions devi adattarti diversamente. Lui lavoriamo sulla trasmissione del passaggio che deve essere uguale in tutte le competizioni».

SCUDETTO – «Si continua a parlarne, è un nostro obiettivo. Dobbiamo continuare a raggiungere questo obiettivo, è alla nostra portata. Siamo la Juventus e dobbiamo continuare fino alla fine».

BENTANCUR – «Anche qua alla Juve gioca in una posizione centrale come in Uruguay, a volte più play a volte vicino ad un altro».

LEGGI ANCHE: Verona Juve e il tabù Bentegodi: i bianconeri non ci vincono dal 2017

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

Facebook

Advertisement

Copyright © Juventus News 24 – Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.