Conti Juve, «nessun impatto dall’eliminazione della Champions» parla il gruppo Imi

© foto www.imagephotoagency.it

I conti della Juve non risentiranno dell’eliminazione dalla Champions League. Parla il gruppo bancario Imi

Il titolo della Juve non risentirà dell’eliminazione dalla Champions League. Il gruppo bancario San Paolo Imi spiega, in un report, che l’uscita agli ottavi non cambia in modo importante i conti: infatti le previsioni sono fatte proprio fino al primo turno ad eliminazione diretta, visto come obiettivo minimo.

Come riporta poi Tuttosport, il gruppo ha analizzato anche le possibili perdite dovute al Covid-19, che dovrebbero essere di circa 110 milioni di euro di minori ricavi per lo stop di Serie A e Champions. La ripresa delle competizioni potrebbe averlo ridotto a 30-40 milioni. Restano comunque i mancati incassi dello stadio e l’ultima rata del contratto con le tv.

La situazione in casa bianconera resta sotto controllo: l’aumento di capitale da 300 milioni consente di far fronte alla situazione.

Condividi