Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Cristiano Ronaldo al Milan: «Era tutto fatto». La ricostruzione

Pubblicato

su

Cristiano Ronaldo era stato nel mirino del Milan per l’estate del 2017. La ricostruzione della trattativa tentata e poi saltata

Juve Milan di stasera sarà anche la partita di Cristiano Ronaldo che, prima di approdare in bianconero, era stato vicino al club rossonero.

La Gazzetta dello Sport ha riportato la ricostruzione di Mundo Deportivo di quanto successo nel 2017, quando Cristiano Ronaldo decise che avrebbe lasciato il Real Madrid. A novembre del 2018 l’ex ad del Milan Fassone rivelò che il presidente Li lo voleva a tutti i costi e che, dopo un incontro con l’agente Mendes, aveva ricevuto l’apprezzamento di Cristiano Ronaldo, preparando un’offerta da 150 milioni euro netti per il contratto quinquennale del fuoriclasse.

A fine 2018 Mirabelli, ds di quel Milan, confermò che «noi Ronaldo lo avevamo bloccato, c’era la possibilità di prenderlo, è tutto vero. Con la proprietà di oggi, Ronaldo giocherebbe al Milan. Sono convinto che Ronaldo avrebbe raggiunto Milano per giocare per la società rossonera».

L’affare saltò per motivi economici. Mirabelli spiegò infatti che «prima mi hanno dato un budget poi un altro, questo è il punto: a me hanno detto che avevamo la possibilità di prenderlo, che i soldi c’erano, poi dal giorno alla notte mi hanno detto il contrario».