De Ceglie: «La Juve rappresenta la mia carriera, resterà nel mio cuore»

© foto www.imagephotoagency.it

Paolo De Ceglie, ex terzino della Juve, ha parlato della sua esperienza passata in bianconero e della squadra di Sarri

L’ex bianconero Paolo De Ceglie ha parlato a Footballnews24.it. Le sue parole:

JUVE «La Juventus rappresenta la mia carriera, sono arrivato a Torino che ero un bambino e me ne sono andato che ero adulto. Ho vinto con le giovanili e con la prima squadra, i colori bianconeri resteranno sempre nel mio cuore».

RICORDO «Il primo scudetto con Conte, è stato il più bello, il più festeggiato ed il più sudato. È un sogno che si è realizzato».

CONTE«È stato fondamentale, così come lo sono stati i giocatori che hanno creduto in lui. Non è una novità, Conte ha sempre fatto bene ovunque abbia allenato».

JUVE DI SARRI«Questa squadra è sempre fortissima, il livello dei giocatori è straordinario, per vedere se è migliorata o meno dipenderà dai risultati a fine stagione. Le annate della Juve vengono ormai giudicate dall’andamento in Champions League e da ciò che accade in campionato. Parlare di gioco o interpreti è troppo, verrà giudicata in base a ciò che riuscirà a portare a casa».

CHAMPIONS«In questa competizione fare pronostici è sempre difficile, dai quarti di finale in poi in livello è altissimo e tutte le squadre sono predisposte per vincere. È quasi impossibile fare una previsione, sicuramente però se non quest’anno, nel corso dei prossimi, giocherà una finale».