De Ligt: «Ho lavorato tanto per tornare. È importante soffrire per la squadra»

Iscriviti
juve de ligt pirlo
© foto www.imagephotoagency.it

Matthijs de Ligt, difensore della Juve, ha rilasciato un’intervista dopo la vittoria contro il Cagliari. Le parole

Ai microfoni di Sky Sport, Matthijs de Ligt ha parlato dopo Juve-Cagliari. Le sue parole.

RITORNO«Sono molto contento per la mia prestazione di oggi e per quella della squadra. Sono stati tre mesi duri per me, ma ho lavorato tanto per tornare. Sono molto felice».

PERIODO PRE OPERAZIONE – «E’ stato un periodo difficile fisicamente, ma è importante soffrire per la squadra. Ho giocato qualche partita con la spalla fuori, ma sono stato felice di vincere lo Scudetto».

DIFFERENZE CON L’ANNO SCORSO «Ho visto una mentalità diversa rispetto all’anno scorso. Con Pirlo giochiamo in modo più moderno, con molto spazio all’indietro nell’uno contro uno. All’Ajax ho sempre giocato così».

SERIE A«Abbiamo molto potenziale per migliorare. Siamo al 70%: l’importante è lavorare sempre di più e in poco tempo saremo al 100%. Avere tante squadre che lottano per lo Scudetto è uno stimolo in più. Ci sono tante rivali, ad esempio il Milan che sta facendo bene, poi Lazio, Inter, Atalanta, Napoli. E’ un campionato duro ma siamo concentrati su di noi perché abbiamo una squadra forte per vincere lo Scudetto».

Condividi