Delneri: «Tifosi Juve mi rinfacciano Krasic, ma ricordo loro che…»

© foto www.imagephotoagency.it

Delneri: «Tifosi Juve mi rinfacciano Krasic, ma ricordo loro che…». Le dichiarazioni dell’ex tecnico bianconero in occasione del suo 70esimo compleanno

Sono 70 anni per Gigi Delneri. L’ex tecnico della Juventus, che ripartirà dal Brescia nella prossima stagione, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport.

LA JUVE DI DELNERI – «Non eravamo una squadra da scudetto, ma da terzo-quarto posto sì. Nel ritorno persi per infortunio giocatori chiave, come Quagliarella. Ho ottimi ricordi, una grande società, e capisco come un settimo posto alla Juve non possa bastare, però non butto via quella stagione. La maglia bianconera pesa e un conto è se la indossa Ronaldo e un altro se la vestono giocatori meno abituati alle pressioni».

KRASIC – «E non capisco perché, era un buon esterno e segnò sette gol in campionato, tanti per un’ala. Ai tifosi ricordo che con me arrivarono Bonucci e a gennaio Barzagli: quest’ultimo lo caldeggiai io, memore di quanto avesse fatto bene al Chievo».

PIRLO – «In apparenza sembra una scelta azzardata, ma alla Juve prendono decisioni ponderate. Le sue conoscenze sono ampie, è stato un grande giocatore. Il mestiere di allenatore è diverso e sarà aiutato. Mi dispiace per Sarri, come me venuto dalla gavetta. Maurizio ha qualità indubbie, ripartirà in fretta».

Condividi