Douglas Costa Juve, patti chiari e amicizia lunga: «Così non va»

© foto Twitter Juventus

In ventiquattr’ore un incidente stradale e una festa a Parigi con l’amico Neymar: la Juve non è rimasta in silenzio

Campioni dentro il campo, esempi di vita fuori. In casa Juve quella linea sottile non dev’essere mai superata. Per un motivo semplice, banale: un giocatore bianconero è un riferimento troppo importante per i giovani e per i loro sogni. Genio e sregolatezza, insomma, non trovano spazio sotto la Mole. E così le ultime vicende extracampo di Douglas Costa non hanno lasciato indifferenti il club. Nessuna multa, ma una tiratina d’orecchie utile a responsabilizzare il giocatore, coinvolto in un incidente stradale lunedì e in serata immortalato a Parigi, alla festa dell’amico Neymar.