Dzeko alla Juve e Milik alla Roma: incastro in via di definizione

© foto www.imagephotoagency.it

Dzeko alla Juve e Milik alla Roma: incastro in via di definizione. Tutti i pezzi del puzzle stanno per andare al loro posto

La Juventus si avvicina giorno dopo giorno a Edin Dzeko (è pronto un biennale da 7,5 milioni a stagione). L’attaccante bosniaco è tentato dall’idea di vincere con la maglia bianconera e presto andrà a colloquio con la Roma. ll club giallorosso, che non ha né intenzione né necessità di cedere il suo capitano (andrà a scadenza nel 2022, se resterà gli verrà proposto un altro anno con ingaggio da spalmare) aspetta di parlare con Edin: se dirà di voler andare via, la Roma lo accontenterà e si metterà seduta per trattare con l’acquirente. Non c’è solo la Juventus: è in corsa anche l’Inter.

Ora la palla passa a Dzeko e alla Roma, che nel frattempo attende notizie da Napoli, da dove arrivano segnali positivi. La Roma vuole assicurarsi il sostituto di Dzeko (per il cui cartellino vorrebbe dalla Juventus 15 milioni) a costo zero e lo scambio Under-Milik più la cessione ai partenopei del giovane Riccardi lo consentirebbe. Dopo la rigidità iniziale il polacco, che si era promesso alla Juventus quando Maurizio Sarri era ancora in sella (e resta comunque nel mirino della Signora se dovesse sfumare Dzeko) si sta convincendo ad accettare la corte della Roma. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Condividi