Emergenza Coronavirus, Ranieri: «Mi sono spaventato»

ranieri
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, racconta la sua esperienza in ambito emergenza Coronavirus: le sue parole

Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria ed ex Juve, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole.

CORONAVIRUS«La prima reazione fu di allarme. Mi sono spaventato. Poi però, parlando con i calciatori e sentendo che la situazione era sotto controllo mi sono tranquillizzato. Dobbiamo comportarci da squadra, rispettare l’allenatore e le sue regole. Il tecnico in questo momento è il governo che dà le indicazioni: gli italiani devono applicarle. È questa la strategia per vincere la partita».

RINVIO EURO2020 «Era inevitabile e mi pare un provvedimento sensato. Questo permetterà ai campionati nazionali di ricominciare l’attività senza fretta e nel rispetto delle norme di sicurezza. Il calendario sarà stravolto, si giocherà d’estate, ma lo faremo con il sorriso. Il calcio che riprende è un segnale della vita che torna alla normalità».