Empoli-Juve Primavera 0-2: Da Graca disintegra il muro empolese

© foto www.imagephotoagency.it

La Juve Primavera è ospite dell’Empoli alla seconda giornata: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca live del match

Dopo l’1-1 allo scadere contro l’Atalanta, la Juve Primavera ha ottenuto la prima vittoria in campionato. 2-0 il risultato finale contro l’Empoli nel segno di Marco Cosimo Da Graca. Doppietta vincente, e tre gol in due partite.


Empoli-Juve Primavera 0-2: sintesi e moviola

2′ Tiro Baldanzi – Primo brivido dell’Empoli, con la conclusione del centrocampista che si spegne sopra la traversa.

5′ Occasione Ekong – L’attaccante non sfrutta la scivolata di Garofani, spedendo a lato da pochi passi.

7′ Occasione Sekulov – Si presenta davanti a Hvalic il numero 9, chiudendo troppo l’angolo di tiro e non riuscendo ad inquadrare il bersaglio.

10′ Turicchia a terra – L’esterno della Juve si è involato verso la porta di Hvalic, tardando la conclusione e venendo murato dal portiere in uscita. Tutto regolare per l’arbitro.

15′ Tiro Degli Innocenti – Destro violente dalla distanza del centrocampista, con il pallone che sibila vicino all’incrocio dei pali.

20′ Punizione Tongya – Si infrange sulla barriera il tentativo del numero 10, con Miretti sulla ribattuta che viene ancora respinto dalla difesa empolese.

22′ Occasione Ekong – Si divora un altro gol l’attaccante, calciando fuori dentro l’area piccola.

33′ Tiro Baldanzi – Si divora un’altra palla gol l’Empoli, questa volta con Baldanzi. Sinistro ad incrociare dentro l’area che si spegne a lato.

38′ Punizione Omic – Traiettoria morbida del centrocampista, con Turicchia che tenta la deviazione di testa. Risponde in presa sicura Hvalic.

45′ Tiro Tongya – Conclusione alle stelle del centrocampista classe 2002, che ci ha provato da posizione defilata.

48′ Punizione Degli Innocenti – Pallone morbido scodellato dentro l’area di rigore, con Garofani che fa sua la sfera senza grattacapi.

49′ Tiro Sekulov – Destro improvviso dalla distanza del numero 9, con Hvalic sicuro in presa centrale.

51′ Tiro Omic – Arriva in corsa il centrocampista e apre l’interno, battezzando l’angolino in diagonale. Si distende Havlic e disinnesca la minaccia.

52′ Parata Garofani – Intervento miracoloso del portiere, che si oppone al tentativo ravvicinato di Baldanzi.

53′ Tiro Sekulov – Risponde ancora presente Hvalic, immolandosi in tuffo al tiro di Sekulov.

59′ Occasione Baldanzi – Riccio regala il pallone all’attaccante, che calcia a tu per tu con Garofani. Si oppone ancora con un grande intervento il portiere della Juventus.

62′ Traversa Lipari – L’attaccante ad un passo dal gol dell’ex, con un destro a giro che si è infranto sul legno.

67′ Punizione Miretti – Tentativo dal limite dell’area del centrocampista, il cui tiro si infrange sulla barriera.

76′ Occasione Empoli – Lipari rimette in mezzo un pallone pericoloso, ma né Fradella e né Degli Innocenti riescono nella deviazione. Salva tutto Garofani.

78′ Colpo di testa Da Graca – Sugli sviluppi di una punizione di Miretti, Da Graca incorna verso la porta, con Hvalic che devia il pallone con l’ausilio del palo.

82′ Gol Da Graca – Porta a spasso la difesa dell’Empoli l’attaccante, che centra il secondo gol consecutivo con un mancino potente e angolato.

95′ Doppietta Da Graca – Ancora l’attaccante, che firma la doppietta personale bucando Hvalic di potenza.


Migliore in campo Juve: Da Graca PAGELLE


Empoli-Juve Primavera 0-2: risultato e tabellino

Reti: 82′ e 95′ Da Graca

Empoli (4-3-3): Hvalic; Donati, Fradella, Pezzola, Rizza; Belardinelli (87′ Simic), Degli Innocenti, Baldanzi (75′ Lombardi); Sidibe (83′ Martini), Lipari (87′ Brkic), Ekong. All. Buscè. A disp. Biagini, Riccioni, Di Natale, Morelli Fazzini, Asllani, Manfredi, Folino

Juve Primavera (4-2-3-1): Garofani; Leo, De Winter, Riccio, Ntenda; Miretti, Pisapia; Omic (72′ Iling-Junior), Tongya, Turicchia (79′ Bonetti); Sekulov (65′ Da Graca). All. Bonatti. A disp. Senko, Nzouango, Mulazzi, Verduci, Soulè, Fiumanò, Cerri, Cotter

Arbitro: Centi di Viterbo

Ammoniti: Sidibe, Pisapia, Belardinelli

Condividi