Connettiti con noi

News

Abbiate Fede: sarà Chiesa l’arma in più della Juve

Pubblicato

su

Dalla conquista dell’Europa con l’Italia alle sirene di mercato: Chiesa è pronto per la sua seconda stagione alla Juve

Una delle poche note liete della tutt’altro esaltante e parecchio tormentata passata stagione della Juventus. Il primo a lottare, l’ultimo ad arrendersi. Anche nel momento più buio, vedasi la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto, Federico Chiesa si è preso la scena mettendo a segno una doppietta che per poco non spediva la formazione di Pirlo tra le migliori otto d’Europa. Poi un europeo che doveva servire più come rampa di lancio che come consacrazione definitiva. E invece, a soli 23 anni, Chiesa ha mostrato all’Europa intera di essere già una delle stelle del calcio mondiale. Presa per mano la squadra di Mancini, il 22 bianconero ha condotto gli Azzurri fino al trionfo siglando reti importanti e di pregevole fattura.

Non a caso a luglio si è poi fatto avanti, tra le altre, il Bayern Monaco: offerta da 80 milioni di euro per il cartellino dell’ex Fiorentina prontamente rispedita al mittente. Idee chiare, anzi chiarissime, da parte della Juventus, che non ha intenzione di privarsi del suo esterno salvo, è doveroso ricordarlo, proposte davvero irrinunciabili.

In una sola stagione in bianconero Chiesa ha già dimostrato una grande dedizione, una mentalità fuori dal comune e un incredibile attaccamento alla maglia. Un giocatore che ha conquistato subito il cuore dei tifosi attraverso grandi giocate e l’enorme spirito di sacrificio che lo contraddistingue.

Ma chi pensa che Chiesa sia arrivato o stia raggiungendo l’apice della sua carriera si sbaglia di grosso. L’esterno sotto la gestione Allegri ha tutte le carte in regola per poter crescere ulteriormente e diventare uno dei migliori giocatori al mondo nel suo ruolo. 4-3-3 o 4-2-3-1 poco importa: Chiesa dà sempre l’impressione di saper come colpire in ogni circostanza. In Serie A, ma soprattutto in Champions League, sarà di vitale importanza uno come lui: dribbling, velocità, grande capacità nell’uno contro uno e un’innata propensione al gol lo rendono uno degli esterni più completi e richiesti al momento sul mercato.

La Juve lo sa, ma si tiene stretto il suo gioiellino. Abbiate Fede: Chiesa sarà l’arma in più di questa Juventus, in Italia e in Europa.