Ferrara: «Mai pensato che la Juventus potesse perdere lo scudetto»

ferrara
© foto www.imagephotoagency.it

Ferrara: «Mai pensato che la Juventus potesse perdere lo scudetto». Le dichiarazioni dell’ex difensore e tecnico bianconero

Ciro Ferrara, ex difensore ed allenatore della Juventus, è stato intervistato dal Corriere di Torino.

NONO SCUDETTO – «È lo scudetto di una squadra e di una società ormai abituata a stare a certi livelli. Il che significa abituata al successo, e a quelle che sono le pressioni interne ed esterne».

SARRI – «Ovviamente, come tutti, Sarri ha dato il suo contributo, e di sicuro qualche sassolino se lo può togliere».

NIENTE SARRISMO – «Direi che è stata la solita Juve: determinata, concentrata e, soprattutto, abituata. Che è la cosa principale. Il sarrismo è qualcosa che non si è visto».

PERDERE LO SCUDETTO? – «Mai pensato, anche quando la Lazio era arrivata a meno uno. E proprio per l’abitudine che la Juve ha di un torneo così lungo e difficile, come è il campionato italiano».

DE LIGT – «Merita un giudizio positivo, senza dubbio. Diciamo che l’infortunio di Chiellini gli ha permesso di trovare subito una certa continuità, come non capita spesso. Se, per diversi motivi, non giochi sempre, di conseguenza hai un rendimento che può anche non essere sempre massimale. Stiamo parlando di un giovane che ha grande personalità: come tutti, in certe cose ha bisogno di migliorare, ma per essere il suo primo anno in Italia, è stato bravo».

Condividi