Connettiti con noi

Hanno Detto

Gentile si entusiasma: «Italia spettacolare, Bonucci e Chiellini poi…»

Pubblicato

su

Claudio Gentile esalta l’Italia di Roberto Mancini: ecco le sue dichiarazioni anche su Chiellini e Bonucci

Claudio Gentile, ex difensore della Juventus e della Nazionale, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

ITALIA ENTUSIASMANTE – «Mi sono davvero entusiasmato per questo gioco così bello, veloce, spettacolare. Anch’io sono curioso di vedere cosa succederà contro le fortissime che andremo ad affrontare, però so una cosa: più si gioca così, più si acquista fiducia, si cresce e si ottengono risultati. E questo mi fa pensare alla mia Nazionale del ‘78 in Argentina». 

SIMILITUDINI CON CHIELLINI – «Chiellini è un grande marcatore. Ero il terzino ma andavo avanti. Il cross a Rossi, nella finale ’82, l’ho fatto io. Mi allargavo, poi stringevo sull’attaccante». 

TARDELLI-BARELLA – «Ci sta, grandi qualità, doti anche in fase di regia, fase difensiva e offensiva, inserimenti, gol». 

BONUCCI«Sì, ed è un grande difensore. Bonucci imposta in prima battuta, è l’ultimo uomo, ma, ripeto, il calcio è molto diversoda allora. E anche le competenze».

CAUSIO-INSIGNE – «Causio era straordinario: partiva sulla fascia ma tornava indietro per dare una mano alla difesa. Raddoppiava e incrociava al centro per costruire l’azione. Non ne ho più visti con la sua classe. Però il lavoro di Insigne è quello».

LE DICHIARAZIONI INTEGRALI SU CALCIONEWS24