Ghirelli: «La Serie C inizierà il 27 settembre. Sciopero? Spero nel buon senso di tutti»

© foto www.imagephotoagency.it

Francesco Ghirelli, presidente di Lega Pro, ha rilasciato un’intervista, parlando così in vista della nuova stagione

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, ha parlato ai microfoni di Radio Punto Nuovo facendo il punto sul campionato di Serie C.

CAMPIONATO – «Il campionato inizierà come stabilito il 27 settembre. Nessun rinvio, nessuna strana idea in tal senso. Si comincerà come detto da tempo. Chiaro che venerdì 11 ci sarà la sentenza su Picerno e Bitonto in merito a questa brutta storia del calcio scommesse e poi avremo un quadro generale completo. In base a cosa verrà deciso vedremo chi verrà riammesso o ripescato in Serie C. Occorre attendere un altro pò e poi si proseguirà in tal senso alla stesura dei gironi e ai calendari. Io spero di poterli fare già entro inizio settimana prossima e quindi abbastanza celermente. Speriamo bene».

SCIOPERO – «Mi dispiace questa agitazione e spero nel buon senso di tutti. Siamo in un Paese in cui il calcio vive in una situazione precaria, così come tante altre attività. La Serie C difficilmente potrà resistere ancora per molto senza tifosi, innanzitutto per la passione, poi perché il nostro calcio dai botteghini ottiene dei guadagni. Il pubblico che va allo stadio garantisce anche sponsorizzazioni, e senza il pubblico gli sponsor non pagheranno. Comincia a vedersi la paura, bisognerà lavorare mentalmente sulle persone per riportarle allo stadio. Si rischia la sopravvivenza di alcuni club, quindi ci mancherebbe solo uno sciopero ora. Speriamo si possa risolvere il tutto presto».

LEGGI ANCHE: Gironi Serie C 2020/21: le prossime avversarie della Juventus

Condividi