Giletti: «Sarà un finale di campionato delicato, punterei su Milinkovic»

giletti
© foto www.imagephotoagency.it

Giletti: «Sarà un finale di campionato delicato, punterei su Milinkovic». Il conduttore televisivo analizza alcuni temi riguardanti la Juve

Massimo Giletti, conduttore televisivo e giornalista, ha parlato della Juve e del campionato a TMW Radio durante Maracanà.

POGBA O MILINKOVIC? – «La Juve ha avuto Pogba. Mi ricordo che era nel centrocampo in quella finale di Champions contro il Barcellona. Sappiamo chi è. Oggi devi avere sempre una grande fame se vuoi vincere. Forse Milinkovic non è abituato a certi palcoscenici ma ha voglia di farlo. E punterei su di lui. Sacrificare Dybala per lui? Parlano i numeri. Del Piero non aveva certi numeri, ma convive sempre con situazioni delicate. Quando non hai certezze, non sai cosa farci. Devi capire qual è il progetto intorno a lui. Io non lo darei via, perché è uno dei pochi talenti in giro che ci sono».

COSA CHIEDERE A CR7 – «Non si può chiedere nulla di più. Parla la sua storia, è un extraterrestre. Il vero problema della Juve è che non può giocare con quei tre, CR7, Higuain e Dybala. A livello europeo, uno dei tre è di troppo. Ronaldo non puoi toglierlo, Higuain è necessario e quindi toglie Dybala. E poi la difesa: col Napoli ho visto atteggiamenti passivi e posizionamenti sbagliati. E questo è il punto vero, il passaggio tra Allegri e Sarri. La mancanza di Chiellini è un peso enorme, spero torni ai suoi livelli ma il problema non è solo quello».

SECONDA PARTE DI CAMPIONATO«La Lazio non avrà le coppe e potrà gestirsi fisicamente. Sarà un finale delicato. E se la Juve non andrà in campo con la testa, sarà molto complicato».

Condividi