Haaland, l’ex compagno: «Ridevamo di lui, era basso»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Haaland, l’ex compagno: «Lo prendevamo in giro perché non era bravo». Il retroscena sul bomber del Borussia Dortmund

Retroscena su Erling Haaland svelato da Ruben Gabrielsen, ex compagno della punta del Borussia Dortmund ai tempi del Molde.

Le sue parole a Get French Football News: «Era un ragazzo basso, piccolo. A dire la verità, non era molto bravo. Addirittura ridevamo di lui, c’è stata una settimana in cui non ha fatto nemmeno un goal in allenamento, nelle partitelle. Noi ridevamo di lui. Poi arrivò la partita ed il mister lo schierò titolare. Dopo cinquanta minuti aveva già segnato quattro goal…».

CRESCITA – «Dopo quel match, una volta si infortunò e non lo vedemmo per molto tempo. Tornò in squadra ed era enorme. Era totalmente diverso, era un vero ‘animale’. Ha cominciato a segnare a ripetizione. Sempre. Ora rido quando lo vedo in Champions League prendere in giro le difese avversarie, perché ricordo quando al loro posto c’ero io».

Condividi