Connettiti con noi

Hanno Detto

Infantino: «Playoff Mondiali in Russia? Abbiamo una grande speranza»

Pubblicato

su

Il presidente FIFA Gianni Infantino ha risposto alle domande di alcuni giornalisti presenti a margine dell’incontro del Consiglio FIFA svoltosi oggi. Di seguito le sue parole.

GUERRA UCRAINA-RUSSIA – «Questa mattina ci siamo svegliati e siamo rimasti scioccati da quel che abbiamo visto. Siamo molto preoccupati dalla situazione, è un argomento di cui abbiamo discusso oggi. A tal proposito, la FIFA esprime la propria speranza per una rapida cessazione delle ostilità e per la pace in Ucraina. La FIFA condanna l’uso della forza da parte della Russia in Ucraina e ogni tipo di violenza per risolvere i conflitti. La violenza non è mai una soluzione, per questo invitiamo tutti a ricostruire la pace attraverso il dialogo. Continuiamo a esprimere la nostra solidarietà alle persone coinvolte in questo conflitto. In questa situazione, il calcio non è una priorità ma la FIFA ha il dovere di guardare a quali possano essere le conseguenze per quanto riguarda il calcio. Continuiamo a monitorare la situazione e comunicheremo aggiornamenti se necessario, in particolare con riferimento alle qualificazioni per il prossimo Mondiale di Qatar 2022. Abbiamo un ufficio ad hoc e prenderà decisioni rapidi. La situazione preoccupa tutti, posso citare il segretario generale delle Nazioni Unite che ha parlato di unire le persone ed evitare la violenza».

PLAYOFF MONDIALI IN RUSSIA – «Abbiamo il dovere di guardare a queste vicende in maniera seria: abbiamo ricevuto questa missiva poco prima del Consiglio. Il primo match si giocherà fra un mese: speriamo che questa situazione sia risolta molto prima di quella data, il prima possibile. E vogliamo credere fermamente a questo. Ma in ogni caso abbiamo un ufficio che si occupa di queste decisioni e le prenderà quando saranno necessari».