Connettiti con noi

Hanno Detto

L’infettivologo Bassetti: «Vacciniamo i giocatori. Se lo facesse Ronaldo…»

Pubblicato

su

Matteo Bassetti, infettivologo, ha parlato dei vaccini e della possibile vaccinazione dei giocatori. Le sue parole

L’infettivologo Matteo Bassetti ha parlato sulle pagine di Tuttosport delle possibili vaccinazioni ai giocatori.

«Vacciniamo tutti i giocatori subito. Chi ha già passato il Covid può farsi solo una dose di Astrazeneca che per i giocatori è una soluzione perfetta. Tra parentesi basta criticare Astrazeneca, è un vaccino che va bene per tutti come attestano le evidenze scientifiche arrivate dalla Scozia e non solo. Penso che adottare questa soluzione sia molto intelligente per tre motivi. Eviterebbe cluster che poi possono avere ripercussioni con il mondo che circonda ogni calciatore. Si escluderebbero problemi al campionato con il rischio di rinvio di partite o peggio. Ricordiamoci che il calcio è un’industria che produce enormi fatturati e quindi l’economia del Paese se ne gioverebbe. Si darebbe un segnale preciso agli scettici, cioè coloro che hanno dubbi sul vaccinarsi o meno, con un esempio dato da chi ha un grande potere comunicativo e una profonda influenza su uno sterminato numero di persone. Faccio un esempio: se si vaccinasse Cristiano Ronaldo un campione assoluto e amatissimo, chissà quanti tifosi seguirebbero l’esempio… Però occorrono i vaccini per fare tutto questo».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Continua a leggere
Advertisement