Connettiti con noi

News

Inter-Juve, il duello entra nel vivo: per i bookmakers la rimonta bianconera è improbabile

Pubblicato

su

Duello Scudetto nel vivo tra Inter e Juventus: i bookmakers non credono alla rimonta bianconera. I dettagli

Il campionato di Serie A è entrato nel vivo, con sole 11 partite da giocare e un titolo che, stando agli ultimi risultati, vede l’Inter proiettata verso la vittoria finale. La squadra di Antonio Conte ha preso il largo, con ben 9 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice, il Milan di Stefano Pioli che tanto bene ha fatto nel girone di andata e che è finita per essere risucchiata nella lotta Champions, con un margine sul quinto posto di soli 4 punti. Tra le inseguitrici resta fermamente in lizza anche la Juventus di Andrea Pirlo che, dopo un inizio balbettante, ha iniziato a macinare risultati, raccogliendo 19 punti nelle ultime 8 gare disputate, frutto di 6 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Juventus che quindi si trova a 55 punti, 10 in meno della capolista, 1 in meno del Milan ed è fermamente decisa ad arrivare al derby d’Italia, quel Juventus-Inter in programma alla penultima di campionato il 16 maggio, con tutte le carte in regola per giocarsi il titolo e centrare i 10 scudetti consecutivi. Difficile ma non impossibile, vista la storia recente del campionato italiano, e riuscire nell’impresa sarebbe qualcosa da brividi solo a pensarla. 7.50 è la quota abbastanza improbabile con cui i bookmakers pagano oggi il tricolore bianconero. Quota altissima, ma comunque inferiore a quella del Milan, con i bianconeri che sono quindi considerati quantomeno favoriti per il secondo posto.

RIMONTA – La squadra di Andrea Pirlo ha già avuto la sua rivalsa sull’Inter buttandola fuori in semifinale di Coppa Italia, qualificandosi alla finale contro l’Atalanta (in programma il 19 maggio, ndr) vincendo a Milano per 1-2 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo a ribaltare l’iniziale vantaggio di Lautaro Martinez; a nulla è servito il match di ritorno per i nerazzurri, terminato 0-0 con la difesa bianconera a fermare ogni velleità interista. Difficile però pensare che l’Inter possa arrestare la sua corsa al titolo, basti solo pensare al rendimento registrato sinora. Nelle ultime 8 partite giocate, difatti, Lukaku e compagni hanno vinto tutti gli incontri, con 20 gol realizzati, 2,5 di media, e solo 3 subiti, neanche 1 gol ogni due gare: una corazzata sempre più consapevole della propria forza, nonostante le faccende extra-campo che minano il futuro dell’attuale proprietà. La sensazione è che i ragazzi di Antonio Conte si siano compattati proprio dopo la sconfitta contro la Juve in Coppa Italia e, una volta fuori dalle coppe, abbiano deciso di invertire la rotta e dare tutto per riportare lo scudetto a Milano, sponda nerazzurra. Andrea Pirlo è avvisato ma non sembra avere intenzione di mollare mezzo centimetro, continuando a dare fastidio.

Continua a leggere
Advertisement