Juve, senti James Rodriguez: «Non so dove andrò, devo giocare»

© foto www.imagephotoagency.it

Juve, senti James Rodriguez: «Non so dove andrò, ma devo giocare». Il trequartista colombiano vuole il rilancio lontano da Madrid

James Rodriguez si è messo alle spalle una stagione a dir poco deludente con la maglia del Real Madrid. Appena 728 minuti in 14 partite (la media di 52 minuti a partita) ed un solo match disputato nel post lockdown. Il colombiano si è sfogato ai microfoni di  Daniel Habif, influencer messicano. Il giocatore in passato è stato accostato anche alla Juventus.

NON GIOCARE – «È stata una delle stagioni più deludenti della mia carriera. È frustrante non giocare, so di avere la condizione per scendere in campo sempre. Ma per gli altri non posso farlo, quindi è frustrante. Se fossi un cattivo giocatore lo accetterei, ma sono una persona che vuole vincere e giocare per sempre».

ZIDANE – «Quando vedi che non hai le stesse opportunità dei tuoi compagni di squadra è difficile. Volevo andarmene ed il club non mi ha lasciato partire. Volevo andare dove avrei potuto giocare. Il mio desiderio era che i tifosi conservassero il ricordo della mia prima parte a Madrid, non questa».

FUTURO – «Anch’io vorrei sapere dove andrò. Potrebbero volerci giorni o settimane prima di saperlo. Non lo so, davvero. Voglio andare dove posso giocare, dove posso sentirmi felice».

Condividi