La Juve di Allegri cambia pelle. Alcaraz, Djalo e non solo: ecco come potrebbe giocare
Connettiti con noi

News

La Juve di Allegri cambia pelle. Alcaraz, Djalo e non solo: ecco come potrebbe giocare

Pubblicato

su

La Juve di Allegri è pronta a cambiare pelle (e modulo) con l’inserimento degli ultimi due acquisti: come potrebbe giocare

Il calciomercato di gennaio non è stato particolarmente scoppiettante per la Juventus, ma tanto è bastato per portare in casa bianconera un paio di facce nuove. Tiago Djalo e Carlos Alcaraz non sono arrivati esattamente tra le urla di gioia generale dei tifosi, quanto più incuriositi da due profili ai più sconosciuti. Ma li conosce e molto bene la società bianconera, che il primo l’ha soffiato all’Inter dopo un lungo scontro, mentre il secondo è un vera e propria giuntolata poi concretizzatasi nelle ultime ore della sessione invernale dei trasferimenti. Presto, molto presto, i due entreranno nei meccanismi di una squadra che sta cercando di cambiare pelle e ringiovanirsi per tornare a primeggiare in Italia e, magari, anche in Europa.

Allegri, si dice, appare intenzionato a cambiare il 3-5-2 a lui tanto caro per passare ad un leggermente più spregiudicato 3-4-2-1, con l’argentino ex Southampton e Yildiz (altro della nuova leva, con la numero 10 ormai nel suo destino) o Chiesa alle spalle di Vlahovic. Il serbo, più vecchio dei tre, resta comunque un classe 2000 con ampi margini di miglioramento davanti. A centrocampo intoccabili sono ormai diventati McKennie e Locatelli (entrambi classe 1998), con l’esperto Rabiot a dettare legge in mezzo e Cambiaso sulla sinistra. In questo caso, a rischiare il posto da titolare, sarebbe quel Kostic che da ormai diversi mesi è in odore di addio alla Signora, specialmente dopo una serie di prestazioni non certo esaltanti. L’ex Genoa si è preso meritatamente i galloni da titolare e ora non ha alcuna intenzione di mollarli tanto facilmente, così come Max non vuole privarsi di lui.

Capitolo difesa: per quanto riguarda il portiere c’è da risolvere il nodo legato al futuro di Szczesny, in scadenza nel 2025. Se si dovesse tornare sul mercato in estate il nome preferito darebbe quello di Carnesecchi. Per il trio arretrato, insieme a capitan Danilo e Bremer, pian piano verrà inserito l’ex Lille Djalo, ma in attesa che ciò avvenga c’è sempre una sicurezza Gatti su cui poter contare.

POSSIBILE JUVENTUS (3-4-2-1): Szczesny; Danilo (Gatti), Bremer, Tiago Djalo; McKennie, Locatelli, Rabiot, Cambiaso; Alcaraz (Chiesa), Yildiz; Vlahovic. All. Allegri

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.