Juve contro il razzismo: i progetti del club per combattere le discriminazioni

Blaise Matuidi
© foto www.imagephotoagency.it

La Juve scende in campo per combattere il razzismo. Le iniziative del club bianconero per favorire l’integrazione

Oggi, 21 marzo, si celebra la Giornata Internazionale per l’eliminazione delle Discriminazioni Razziali. Nonostante il periodo difficile, la Juve non smette di combattere contro il razzismo, rimodulando i propri progetti educativi per le scuole, gli studenti e le famiglie

Tra le iniziative portate avanti dalla società c’è “Un calcio al Razzismo”: si tratta di un percorso didattico che coinvolge studenti e famiglie su temi come razza, discriminazione, stereotipo e giudizio.

«Il progetto Un Calcio al Razzismo si inserisce nel perimetro di azione di Juventus Goals con l’obiettivo di rendere le giovani generazioni più consapevoli e responsabili del linguaggio adottato, per mezzo di attività formative e momenti di gioco» si legge sul sito bianconero.

Inoltre, la piattaforma dello Juventus College, incentiverà la riflessione sul concetto di “Razza umana”, affrontando la tematica a partire da discriminazione e razzismo, fino ad arrivare alle dinamiche sociali.