Connettiti con noi

News

Juve in Champions, tutte le combinazioni: ribaltone stile ‘Fatal Verona’?

Pubblicato

su

La Juventus spera ancora fortemente nella qualificazione alla Champions League: tutte le combinazioni per renderla reale

Il pareggio del Milan contro il Cagliari ha alimentato le speranze Champions League della Juventus: la squadra di Pirlo dovrà assolutamente vincere per sperare ancora nel piazzamento. Sono ben otto le combinazioni possibili affinchè la Juve vada in Champions League. In caso di arrivo a pari punti con Milan e Napoli, la Juve sarebbe comunque fuori. Con il Milan, infatti, conterebbe lo svantaggio negli scontri diretti: 1-3 a San Siro ma 0-3 all’Allianz Stadium, con il gol di Calabria a fare tutta la differenza del mondo. Scontri diretti in assoluta parità invece tra Juve e Napoli: 2-1 allo Stadium e 1-0 al Maradona. A far fuori la Juve, in questo caso, sarebbe la differenza reti, secondo criterio di valutazione, con gli azzurri nettamente avanti.

L’unica squadra certa di un posto al momento è l’Atalanta che in caso di sconfitta contro il Milan potrebbe scivolare al terzo posto perdendo quasi 2 milioni di euro. La Juve però, prima di guardare in casa altrui, dovrebbe fare il suo dovere a Bologna e sconfiggere la squadra di Mihajlovic priva di motivazioni impellenti: resta però lo spirito competitivo che è fondamento di questo sport, la voglia di prevalere nell’agone e lo sfizio di battere i nove volte campioni d’Italia, nella stagione in cui i bianconeri abdicano a favore dell’Inter. Il Napoli invece vivrà 90 minuti di passione al Maradona contro il Verona, altra squadra che gode di una classifica tranquilla e senza particolari ambizioni: la formazione di Juric però ha sempre saputo mettere in difficoltà gli azzurri. Una lotta Champions all’ultimo respiro che assomiglia a quella della stagione 2018/2019 con Atalanta, Inter e Milan alla ricerca di un piazzamento raggiunto poi dalle due nerazzurre all’ultima giornata a discapito dei rossoneri di Gattuso, ai tempi.

In attesa della domenica da vivere tutta d’un fiato a partire dalle 20.45, riaffiorano alla mente ribaltoni che hanno visto la Juve protagonista in positivo e in negativo, come il 5 maggio 2002 in cui soffiò lo Scudetto all’Inter all’ultima giornata, oppure il 14 maggio 2001 quando sotto il diluvio di Perugia Calori consegnò lo Scudetto alla Lazio proprio a discapito della Juve. Altra gara passata alla storia riguarda il Milan e la Juve, con la fatal Verona del 20 maggio 1973: i rossoneri perdono in casa dei gialloblu per 5-3 mentre la Juve fa il suo dovere contro la Roma con le reti di Altalfini e Cuccureddu mentre la Lazio crolla contro il Napoli. Juve, Milan e Napoli, destini che si incrociano e ritornano a tantissimi anni di distanza. La ciclicità di uno sport in continua evoluzione è sempre materia molto interessante. Ecco nel dettaglio le otto combinazioni per la qualificazione della Juve in Champions League.

Juve in Champions se…

1. Juve e Napoli vincono e Milan pareggia (Juve e Napoli) 2. Atalanta 79, 3. Napoli 79, 4. Juve 78, 5. Milan 77
2. Juve e Napoli vincono e Milan perde (Juve e Napoli) 2. Atalanta 81, 3. Napoli 79, 4. Juve 78, 5. Milan 76
3. Juve e Milan vincono e Napoli pareggia (Juve e Milan) 2. Milan 79, 3. Atalanta 78, 4. Juve 78, 5. Napoli 77
4. Juve vince e Napoli e Milan pareggiano (Milan e Juve) 2. Atalanta 79, 3. Juve 78, 4. Milan 77, 5. Napoli 77
5. Juve vince, Napoli pareggia e Milan perde (Juv e Napoli) 2. Atalanta 81, 3. Juve 78, 4. Napoli 77, 5. Milan 76
6. Juve e Milan vincono e Napoli pareggia (Juve e Milan) 2. Milan 79, 3. Atalanta 78, 4. Juve 78, 5. Napoli 77
7. Juve vince e Napoli e Milan perdono (Juve e Milan) 2. Atalanta 81, 3. Juve 78, 4. Milan 76, 5. Napoli 76
8. Juve vince, Milan pareggia e Napoli perde (Juve e Milan) 2. Atalanta 79, 3. Juve 78, 4. Milan 77, 5. Napoli 76