Juve Primavera verso l’esordio: subito un ostacolo per i bianconeri

© foto Juve Primavera: l'esultanza di Ahamada e Tongya

Juve Primavera: si avvicina l’esordio in campionato per la squadra di Andrea Bonatti, subito attesa domani da un ostacolo alla prima giornata

Primo giorno di scuola per la nuova Juve Primavera targata Andrea Bonatti, che domani mattina taglierà i nastri di partenza del campionato. Avversaria l’Atalanta al Centro Sportivo Bortolotti, con fischio d’inizio previsto alle 11. Questi i pericoli per la squadra bianconera, con un focus puntato anche sulla stagione che attende ai blocchi di partenza la Juventus.

Atalanta Primavera la prima avversaria: i segreti della Dea

Subito un ostacolo per la squadra di Andrea Bonatti, opposta alla detentrice del titolo, l’Atalanta. La Dea è ripartita ancora da Brambilla in panchina, mettendo nel mirino la vittoria del terzo Scudetto consecutivo (nessuno ci è mai riuscito in Italia). Per farlo, la squadra nerazzurra si affida ad alcuni gioielli che rimpolpano la sua cantera, da sempre tra le più floride nel panorama calcistico italiano.

La stella è senza dubbio rappresentata da Amad Traorè, fantasista classe 2002 che nella passata stagione ha esordito e segnato in Serie A con la prima squadra. Qualità al potere sulla trequarti dove, al suo fianco, vi sono il fuoriquota Cortinovis e Vorlicky, in cerca di riscatto dopo i recenti infortuni. Capitolo sorprese. La rosa atalantina è ricca anche di tanti 2003, che vedono tra i talenti più cristallini Samuel Giovane e Alessio Rosa, attaccante con il gol nel sangue. Simone Panada è la stellina in mezzo al campo, mentre grande abilità è anche riversata sulle fasce, dove Ruggeri e Ghislandi proveranno a far male sugli esterni alla difesa della Juventus.

Primavera 1 2020/21, guida al campionato: il quadro della stagione

Inquadrando un attimo le possibili avversarie della Primavera per la lotta al titolo, l’Atalanta è attesa da un avvio di stagione shock. Juventus e Milan nelle prime due giornate a segnare subito un iniziale crocevia della stagione. Scontro con l’Empoli che intervalla un altro big match della stagione della Dea: alla quarta giornata, la squadra di Brambilla affronterà la Roma. Un proseguo di campionato più lieto, fino alle ultime giornate, in cui i nerazzurri sfideranno Fiorentina, Lazio e Inter nel turno finale.

Un altra avversaria per il titolo sarà sicuramente l’Inter di Armando Madonna. A differenza delle rivali, i ragazzi di Armando Madonna vivranno una prima parte di stagione più alla portata, sfidando ad inizio campionato Sampdoria, Spal e Ascoli. Il Genoa alla quarta giornata fa partire un trittico di incontri più insidioso, completato dai match con Cagliari e Sassuolo. All’8ª giornata la sfida alla Fiorentina, poi Roma, derby con il Milan e Juve. L’ultima giornata, come detto, vedrà l’Inter nello scontro diretto con l’Atalanta.

Big match Primavera 1 2020/21: quali squadre affronterà la Juve

Parte subito con un big match la stagione della Juve Primavera. 20 settembre contro l’Atalanta e, intervallato dall’incontro sempre in trasferta con l’Empoli, un altro scontro diretto prestigioso. Alla terza giornata, infatti, la squadra di Bonatti sfiderà il neopromosso Milan all’Ale&Ricky, con l’appuntamento previsto per il 3 ottobre. Per assistere ad un altro big match servirà aspettare il 31 ottobre: al Tre Fontane la Vecchia Signora sarà ospite della Roma, in un classico ormai del campionato Primavera delle ultime stagioni.

Trittico di partite, poi, difficili da interpretare e da sottovalutare per la Juventus. Sassuolo e Lazio in casa, Genoa in trasferta: tre incontri nei quali i bianconeri dovranno stare sicuramente attenti. E il 12 dicembre è una data da cerchiare in rosso sul calendario: Inter-Juve allo stadio Breda. Sarà già un crocevia importante in ottica playoff? Fiorentina il 19 dicembre e una chiusura di campionato alquanto complicata: nelle due ultime giornate, infatti, l’Under 19 affronterà il Torino nel derby della Mole e il Cagliari, secondo classificato nello scorso campionato.

LEGGI ANCHE: Primavera 1 2020/21: chi sono i talenti da monitorare

Condividi