Connettiti con noi

News

Juve, da Szczesny a Ramsey: che bonus agli agenti! Quanto costa trattenerli

Pubblicato

su

Juve, da Szczesny a Ramsey: che bonus agli agenti! Quanto costa (in aggiunta) trattenere alcuni bianconeri

Non è solo questione di stipendi. Molti giocatori della Juventus portano con loro un cospicuo bagaglio di oneri accessori concordati nel momento dalla stipulazione del contratto. Commissioni che vengono riconosciute ai procuratori dei vari tesserati, non solo contestualmente a transazioni e chiusure di trattative. Particolarmente gravosi sono in tal senso i bonus riconosciuti agli entourage di alcuni calciatori bianconeri per la permanenza degli stessi nei club, spesso reiterati di stagione in stagione. L’esempio più lampante in casa bianconera è in tal senso quello di Aaron Ramsey. Qualora il gallese – uno dei giocatori più chiacchierati in sede di mercato – dovesse restare alla Juventus anche nella prossima stagione (2021/21), bisognerebbe riconoscere al suo entourage ulteriori 2.8 milioni di euro. Questo in virtù dell’accordo firmato per prenderlo a zero due stagioni fa. Accordo per il quale la Juve è già stata tenuta a versarne altri nella passata stagione. Costi extra da aggiungere al già lauto stipendio del gallese che a Torino percepisce 7 milioni netti.

Ma il discorso è da allargare a molti altri giocatori della rosa di Andrea Pirlo. 2.3 milioni di euro andrebbero versati all’entourage di Wojciech Szczesny qualora il portiere fosse confermato anche nella prossima annata. Alla Continassa  sono già in corso riflessioni sul tema portiere del futuro, così come sul destino di Alex Sandro. Per gli agenti del brasiliano è prevista una commissione 1.6 milioni nel caso in cui l’ex Porto si apprestasse alla sua settima stagione in bianconero. Poco più di un milione andrebbe invece a Jorge Mendes se alla fine Cristiano Ronaldo decidesse veramente di onorare l’ultimo anno del contratto che lo lega alla Juventus. 750 mila euro è invece il bonus previsto per i procuratori di Paulo Dybala in vista dell’ultima stagione alla Juve prima della scadenza del contratto della Joya. Oneri accessori si diceva, forse in questo periodo di pandemia e stress economico non così accessori. La società rifletterà anche su questo per le valutazioni sul futuro dei propri calciatori.

Continua a leggere
Advertisement